Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Donne - pazze, sognatrici, rivoluzionarie

immagine copertina
Milton Fernández
Donne - pazze, sognatrici, rivoluzionarie
Rayuela Edizioni
10 righe da pagina 228:

È stata lunga la strada. Lunga e faticosa.
«Se siamo uguali, saremo più liberi», aveva scritto un giorno.

Quel parto, quella fuga dal guscio vischioso al quale era destinata per affrontare l'esistenza ad armi pari, in un mondo che forse non era pronto per consentirlo, era stata a volte devastante.
«La donna non nasce, si fa».

Ma quanti pezzi persi per strada...
Ne era valsa la pena?
Chi lo sa.
Quello che sa, senz'ombra di dubbio, è che non avrebbe potuto viverla diversamente, la sua vita.

Le persone felici non hanno storia.

inviato il 26/10/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Regalo a tutti le mie nuove dieci righe, allora :-)

Grazieeeeeee per il libro, non credo ai miei occhi :-)

Ciao, l'anno di edizione è il 2015

L'anno di edizione è il 2015. Traduttore non ce n'è, visto che è autore uruguaiano che scrive in italiano e traduce in italiano e in inglese la letteratura e la poesia del suo paese.

Ciao Tiziana, per te un libro incentivo per la classifica finale 10righe scelte dalla redazione del mese di ottobre. Invia i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it.

Born to run

immagine copertina
Bruce Springsteen
Born to run
Tradotto da Michele Piumini
Mondadori 2016
10 righe da pagina 679:

Essere nati con uno strumento e la capacità istintiva di usarlo è una vera fortuna. Ancora oggi invidio Rod Stewart, Bob Seger, Sam Moore e tanti altri che hanno voci eccezionali e sanno cosa farne. I miei difetti vocali mi portarono a concentrarmi sulla scrittura, la conduzione della band, la performance e il modo di cantare. Imparai a brillare in quei settori, se fossi stato un cantante nato. La mia capacità di reggere tre ore e rotte di spettacolo per quarant’anni come un purosangue – di per sé una dimostrazione del mio timore patologico di non riuscire a fare abbastanza – nasce dalla consapevolezza che, per avere successo, bisogna dare tutto. Spesso l’approvazione del pubblico è inseparabile dalle critiche. Pensa a tutte le voci rock fuori dagli schemi che hanno pubblicato dischi storici e cantano ancora oggi. Poi pensa di rafforzare le altre doti perché non sai mai cosa ti può uscire dal cuore e dalla bocca.

inviato il 18/10/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Vera, per te un libro incentivo per la classifica finale 10righe scelte dalla redazione del mese di ottobre. Invia i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it.

:))))))))))))))))))

Ciao, sei nella finale di ottobre, righe scelte dalla redazione.

Yossl Rakover si rivolge a Dio

immagine copertina
Zvi Kolitz
Yossl Rakover si rivolge a Dio
Tradotto da A.L. Callow e R. Carpinella Guarneri
Adelphi 1997
10 righe da pagina 18:

È stato un grande momento della mia vita, e ho riso selvaggiamente. Mai avrei immaginato che la morte di esseri umani, se pure nemici e nemici di tale fatta, potesse rendermi tanto felice. Gli insani spiriti umanitari dicano pure quello che vogliono, ma la vendetta è stata e rimarrà sempre l’ultimo mezzo di lotta e la massima soddisfazione interiore per gli oppressi. Finora non avevo mai compreso esattamente quel passo della Gemara in cui si dice che “la vendetta è sacra, poiché è menzionata tra due nomi di Dio, infatti è scritto: Dio delle vendette, Signore!”. Ora lo capisco. Ora lo vivo, e ora so perché il mio cuore esulta quando rammento che già da migliaia di anni chiamiamo il nostro Creatore “Dio della vendetta”: Dio delle vendette, Signore.

inviato il 03/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti Mirio! Hai vinto il libro incentivo scelto dalla redazione! Inviaci il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Miriobondano, le tue 10righe sono nella finale di Marzo, 10 righe scelte dalla redazione.

Il mercante di Venezia

immagine copertina
William Shakespeare
Il mercante di Venezia
Tradotto da Paola Ojetti
Tascabili economici Newton 1995
10 righe da pagina 73:

La misericordia non è un obbligo. Scende dal cielo come il refrigerio della pioggia sulla terra. E' una doppia benedizione: benedice chi la dà e chi la riceve. E' più potente nei più potenti. Al monarca sul trono essa si addice meglio della sua corona. Lo scettro di lui mostra la forza del potere terreno, è il segno della riverenza e l'attributo della maestà. Ma la misericordia è più in alto del dominio scettrato, essa ha trono nel cuore dei re, è un attributo di Dio stesso, e il potere terreno rispecchia quello divino quando la misericordia mitiga la giustizia.

inviato il 21/12/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao 3libri, per Te un altro libro incentivo come finalista 10righe scelte dalla redazione. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it Grazie :-)

No, domani proclameremo i vincitori di dicembre. Scusate il ritardo... :-)

Grazie ! Devo fare qualcosa ?

Scusa il ritardo 3LIBRI... Le tue 10 righe sono nella classifica 10RIGHE scelte dalla redazione DEL MESE DI DICEMBRE. GRAZIE.

L'eleganza del riccio

immagine copertina
Muriel Barbery
L'eleganza del riccio
Tradotto da Emanuelle Caillat Cinzia Poli
Edizioni E/O 2007
10 righe da pagina 195:

Da dove viene la meraviglia che proviamo di fronte ad alcune opere?
L'ammirazione nasce dal primo sguardo,e anche se in seguito,nella paziente caparbietà con cui tentiamo di stanare le cause ,scopriamo che tutta questa bellezza è frutto di un virtuosismo che si svela scrutando il lavoro di un pennello
che ha saputo domare luce e ombra restituire forme e trame magnificandole
- gioiello trasparente del bicchiere ,grana tumultuosa delle conchiglie ,morbidezza luminosa del limone-tutto ciò non dissolve né spiega il mistero dell'incanto iniziale.
E' un enigma che sempre si rinnova :le grandi opere sono forme visive che raggiungono in noi l'evidenza di un adeguatezza senza tempo.
La certezza che alcune forme ,sotto l'aspetto particolare che ricevono dai loro creatori ,attraversino la storia dell'Arte e, nella filigrana del genio individuale ,
costituiscano altrettante sfaccettature del genio universale ha qualcosa di profondamente conturbante.Quale congruenza tra Clasez,un Raffaello,un
Rubens e un Hopper?

inviato il 24/11/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Merci...Merci ...encore ,Naty

Complimenti Natalina! Hai vinto il libro incentivo scelto dalla redazione! Inviaci il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it

Merci...Merci a vous,naty

Ciao Natalina le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione. Sei nella classifica finale di novembre. :-)

Altre volte ,ho scritto 10 righe di questo libro,ogni tanto lo apro,e scopro
anch'io che è bellissimo...grazie per la tua considerazione!naty

Fuochi Blu

immagine copertina
James Hillman
Fuochi Blu
Tradotto da Adriana Bottini
ADELPHI EDIZIONI 2010
10 righe da pagina 295:

Nessuno è colpevole, nessuno è sbattuto fuori, nessuno può essere aiutato: in questa paralisi sta la fonte più profonda dell'accettazione. Il nonno può continuare a brontolare , il fratello a prendersela con il governo, la sorella a curarsi, da introversa, il suo esasperante eczema, mentre la mamma può continuare a insabbiare tutto con il suo sollecito affaccendarsi. Tutti affondano perché l'amore familiare dà spazio alla patologia familiare, con immane tolleranza per l'inguaribile Ombra di ciascuno, l'Ombra che ciascuno di noi si porta dietro come elemento fisso del suo bagaglio, che viene disfatto, appunto, soltanto quando torniamo a casa.

inviato il 19/10/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazieᵉᵉ***

Complimenti caro utente! hai vinto un libro incentivo per essere stata la più votata dagli utenti nel mese di ottobre 2015. Ricordati di comunicarci l’indirizzo dove verrà spedito il libro che hai vinto a libroincentivo@10righedailibri.it

Appunti sulla melodia delle cose

immagine copertina
Rainer Maria Rilke
Appunti sulla melodia delle cose
Tradotto da Sabrina Mori Carmignani
Passigli editori 2006
10 righe da pagina 45:

Amo quell'ora che, diversa dalle altre, viene e va.
No, non l'ora ma l'istante, amo questo istante di profondo silenzio.
Questo istante nel suo nascere,questa iniziale del silenzio, questa prima scelta che compare, questo inizio.
Qualcosa che sorge in me come giovani fanciulle che si destano nella loro bianca mansarda.
Nella bianca mansarda dove abitano da quando sono cresciute (oh avvenne un giorno e da allora si trasformò l'intera casa !)
Ma ora la bianca mansarda è la vita stessa e quando al mattino ci si affaccia alla finestra sempre aperta, si vede il mondo.
Si vedono grandi alberi che continuano a crescere e uccelli e rami pesanti che oscillano tra i loro voli ed è come se il vento fosse nell'animale e dentro i tronchi il silenzio.

inviato il 08/09/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Emma! Hai vinto la classifica dei libri scelti dalla redazione, a te un libro incentivo! Ricordati di inviare un tuo recapito a libroincentivo@10righedailibri.it :)

grazie ! amo queste righe : leggendole mi pare di sentire della musica

Ciao Emma, le tue dieci righe sono state scelte dalla redazione. :-)

La prosivendola

Daniel Pennac
La prosivendola
Tradotto da Yasmina Melaouah
La Feltrinelli 2014
10 righe da pagina 162:

Alcuni cuori erano infranti, altri oppressi dalle armi di servizio. Gli uomini osservavano le donne malgrado le circostanze. Le donne arrossivano. Ignoravano che il dito degli uomini era vicinissimo al grilletto. Julie Corrençon poteva trovarsi fra le prefiche, o travestita da chierichetto, o imboscata in un confessionale. Forse si sarebbe addirittura lanciata da una vetrata, con un paio d'ali immacolate e un fucile in mano per esercitare il suo diritto cannonico. Agli ispettori formicolavano le dita e spuntavano occhi. Alcuni, nel corso della carriera, avevano già avuto a che fare con donne innamorate: indossavano il giubbotto antiproiettile. La ragazza si sarebbe fermata soltanto dopo aver arato l'intero campo della sua vendetta. Senza risparmiare nessuno. Avrebbe fatto le cose in grande. Un proiettile calibro 22 a forte penetrazione aveva fatto saltare in aria il suo uomo. A meno che ve ne siano grate, difficilmente le donne perdonano queste cose.

inviato il 01/07/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti Renato! Hai vinto il libro incentivo scelto dalla redazione! Inviaci il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it :-)

Grazie, mi fa molto piacere :-)

Daniel Pennac, pseudonimo di Daniel Pennacchioni (Casablanca, 1 dicembre 1944), scrittore francese.

Ciao Renato, le tue 10righe sono state scelte dalla redazione sei nella finale di luglio. :-)

Dannati

immagine copertina
Giovanna Mulas
Dannati
Iris 4 Edizioni 2009
10 righe da pagina 42:

Mamma s’ accorse della mia gravidanza sentendomi tutte le mattine chiusa in bagno a vomitare. Beh, pensa te, ci ha cresciuti in sette… Se non doveva capirlo lei… “C’hai una faccia oggi Cecì.” mi diceva e lo ripeteva a ogni alba. Fino a che non l’ha scoperto, trovando i risultati degli esami sotto il mio materasso. Se mi avessero detto subito che il bimbo poteva essere affidato ai medici, dato in adozione appena nato, senza che il mio nome si sapesse, non l’avrei fatto, dottoressa. Nononono. Non l’avrei … E se a scuola ci avessero parlato di ciò che mamma mai mi ha detto per vergogna. E pure padre Michele non diceva nulla, sussurrava solo ‘Non peccare figlia mia. Il peccato si trova a ogni angolo di strada.’ Ma l’amore è peccato, dottoressa? Se ci avessero parlato, se io avessi saputo prima cos’è l’amore, forse […] Papà diceva così ‘Ci vogliono tutti caproni al guinzaglio. E le donne capre a testa bassa.’ Mi chiede dove sta la libertà della donna, dottoressa? Penso nella conoscenza, nella curiosità, nello scavare l’apparenza.

inviato il 15/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Antonio per Te un altro libro incentivo (manda sempre i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it ) come finalista 10 righe scelte da Voi utenti. :-)

Ciao Antonio, per Te un libro incentivo per essere arrivato nella finale 10 righe di giugno scelte dalla redazione con maggior segnalibri. Manda i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it :-)

Ciao Antonio le tue 10righe sono state scelte da
Rebecca Sereno, sei nella finale di giugno, 10righe scelte da Voi utenti.

Giovanna Mulas nasce a Nuoro il 6 maggio del 1969.

:-)

Kafka sulla spiaggia

immagine copertina
Haruki Murakami
Kafka sulla spiaggia
Tradotto da Giorgio Amitrano
Einaudi Super ET 2013
10 righe da pagina 103:

Ho anche letto diversi Suoi libri, apprezzando infinitamente la profondità delle Sue intuizioni e la vastità delle Sue conoscenze. Nella Sua visione del mondo, elaborata con tanta coerenza, secondo la quale la vita umana è caratterizzata da un'estrema solitudine, ma in cui tutti siamo collegati dalla memoria archetipica, vi è qualcosa che mi trova intimamente concorde, perché io stessa nel corso dell'esistenza ho provato tante volte questa sensazione. Le auguro con tutto il cuore di proseguire nelle Sue ricerche con sempre maggiore successo.

inviato il 11/05/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti Francesca! Hai vinto il libro incentivo scelto dalla redazione! Inviaci il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it :-)

Grazie!!!

Haruki Murakami (Kyoto, 12 gennaio 1949)

Ciao Francesca, le tue 10righe sono state scelte dalla redazione.... Sei in finale .ù:-)

Ciao Emma, lo sto leggendo ora! anche io, alcuni libri letti non riesco a tenerli in libreria, li devo tenere sempre a portata di mano ...

Shantaram

Gregory David Roberts
Shantaram
Tradotto da Vincenzo Mingiardi
Neri Pozza 2003
10 righe da pagina 159:

Uno dei motivi per cui abbiamo un terribile bisogno d'amore, e lo cerchiamo disperatamente, è perchè l'amore è l'unica cura per la solitudine, la vergogna e la sofferenza. Ma alcuni sentimenti si nascondono così profondamente nel cuore che solo la solitudine può aiutare a ritrovarli. Alcune verità sono così dolorose che solo la vergogna può aiutarti a sopportarle . E alcune circostanze sono così tristi che solo la tua anima può riuscire a urlare di dolore.

inviato il 31/03/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Lafaith, la redazione ha scelto le tue 10 righe come finaliste per il mese di marzo.
: )

Cade la terra

immagine copertina
Carmen Pellegrino
Cade la terra
Giunti Editore 2015
10 righe da pagina 44:

E' infatti una pazzia credere che basti aggrapparsi a chi è restato (...). Sediamo presso i morti che ci divengono così cari, ne ascoltiamo le parole il cui senso abita in noi e non dobbiamo fare altro che riconoscerlo. Talvolta essi ci ricompensano, quando ritornano a casa nelle forme più strane. D'altronde, nessuno fra i morti se ne va completamente (...). Presso i morti possiamo cessare di riscoprire il dolore con un suono di campane, nel tentativo ostinato di mandarlo via. Il dolore fa il suo giro... Qualche volta diviene inerte, come una cicatrice.Altre volte si conficca come una spina sotto l'unghia, e lì resta.

inviato il 05/03/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Iacov.angie, le tue righe sono nella finale di marzo... 10 righe scelte dalla redazione. :)

Il Bunker

immagine copertina
Viviana De Cecco
Il Bunker
ePubblica 2014

Il nemico è dietro di lui. Sente la sua presenza, oscura e ancora invisibile.
Lui si muove rapidamente. Raggiunge la costruzione, infilandosi al suo interno con la stessa fiducia con cui metterebbe piede nella sua camera.
All’interno, lo accoglie la quiete composta dei luoghi abban-donati, l’umido abbraccio del rifugio in cui altri uomini, molto prima di lui, avevano atteso l’arrivo del nemico, appoggiati stancamente alle sue solide mura tondeggianti, chiedendosi se ciò che avrebbero scorto al di fuori avrebbe portato loro la morte, la prigionia o la salvezza.
E quando lui si rannicchia per terra, sotto una delle feritoie della fortificazione, prova la stessa sensazione. Il dubbio e l’incertezza di ciò che si annida nell’oscurità, nel silenzio del mondo esterno che sembra tacere in previsione della battaglia più dura.
Gli sembra quasi di percepire l’eco di assordanti colpi di mitragliatrice, grida d’aiuto mescolate ad una voce indistinta, risorta dal ricordo di quella sera d’estate, quando avevano solo tredici anni, e si erano messi a giocare alla guerra.

inviato il 09/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!! Sono molto felice!! Ora invio l'email...

Ciao Viviana, con le tue 10 righe vinci la classifica di gennaio 10 righe scelte dalla redazione. Grazie e Complimenti!!! Inviaci il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it

Oh grazie!! Sia allo Staff che agli altri lettori che hanno scelto le mie righe! Sono piccole grandi soddisfazioni che mi riempiono di gioia la giornata!! :-)

Ciao Viviana le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione sei nella finale di gennaio. Complimenti!!!

Grazie Natalina!! Sono felice che ti piaccia... In effetti, ero sparita da un po' dal sito perché dopo centinaia di libri letti, ho provato a scriverne uno io stessa. Confesso che scrivo e pubblico dal 2008 con piccole case editrici e concorsi letterari nazionali. Ovviamente, questa mia prima prova con il thriller non sarà all'altezza dei grandi maestri del brivido, ma ci ho provato!!
Nel frattempo, spero di ricominciare presto a mettere altre righe (degli altri!!!)
Un caro saluto... :-)

I racconti dell'Undici

immagine copertina
AA. VV. - L'Undici
I racconti dell'Undici
Ilmiolibro.it 2014
10 righe da pagina 98:

Purtroppo non mi presentai a quelle prove, né alle successive, ma al contempo mi avvicinai alla
ragione di quel rinnovato ritiro, radicato in una scelta nient’affatto avventata, seppur sofferta.
Quell’incontro, dall’osteria al palazzo antico, era avvenuto non tanto per ricondurmi alla mia
adorata musica, quanto per offrirmi la possibilità di decifrare il mio ruolo e, di riflesso, la realtà
circostante, responsabile in grossa parte di aver fagocitato tante belle cose umane, compresa
quella mia passione così viscerale. E forse la spiegazione risiedeva in un punto delle viscere ancora
più profondo, in cui si radicava la passione affiorata sì di recente, ma i cui sedimenti erano molto
antichi, come i gradini di una scala costruita con perseveranza, percorrendo la quale ci si può
imbattere in regioni della Terra non tracciate sulle carte geografiche, a volte a mezz’aria.
… e tra la Terra e il cielo si era formata una plaga real-immaginaria, in cui può capitare di
incontrare tante persone in bilico…

inviato il 16/12/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie staff, sono contentissimo.

Un caro saluto a tutti...

Ciao Antonio, con le tue 10 righe vinci la classifica di dicembre 10 righe scelte dalla redazione. Grazie e Complimenti!!! Inviaci il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Antonio con le tue 10 righe sei nella classifica di Dicembre... Complimenti!!! :D

Se una notte d'inverno un viaggiatore

immagine copertina
Italo Calvino
Se una notte d'inverno un viaggiatore
Oscar Mondadori 1994
10 righe da pagina 178:

Cominciare. Sei tu che l'hai detto, Lettrice. Ma come stabilire il momento esatto in ci comincia una storia? Tutto è sempre cominciato già da prima, la prima riga della prima pagina d'ogni romanzo rimanda a qualcosa che è già successo fuori dal libro. Oppure la vera storia è quella che comincia dieci o cento pagine più avanti e tutto ciò che precede è solo un prologo.Cominciare. Sei tu che l'hai detto, Lettrice. Ma come stabilire il momento esatto in cui comincia una storia?Cominciare. Sei tu che l'hai detto, Lettrice. Ma come stabilire il momento esatto in cui comincia una storia? Tutto è sempre cominciato già da prima, la prima riga della prima pagina d'ogni romanzo rimanda a qualcosa che è già successo fuori dal libro. Oppure la vera storia è quella che comincia dieci o cento pagine più avanti e tutto ciò che precede è solo un prologo.Cominciare. Sei tu che l'hai detto, Lettrice. Ma come stabilire il momento esatto in cui comincia una storia? Tutto è sempre cominciato già da prima, la prima riga della prima pagina d'ogni romanzo rimanda a qualcosa che è già successo fuori da

inviato il 30/10/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie! Sono proprio contenta di aver vinto proprio con questo libro di Calvino!

Ciao Francesca le tue 10 righe hanno vinto il premio della redazione per il mese di ottobre 2014! complimenti e buone letture.
Ricordati di scriverci l’indirizzo ove inviare il tuo premio, questa è la nostra email libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie!!!

Ciao Francesca le tue dieci righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di ottobre. Complimenti! :)

I giardini di Kew (Tutti i racconti)

immagine copertina
Virginia Woolf
I giardini di Kew (Tutti i racconti)
Tradotto da Lucio Angelini
Newton Compton 2012
10 righe da pagina 89:

Quando mi guardo la mano sul davanzale della finestra e penso a quali piaceri mi abbia dato, a come abbia sfiorato superfici di seta, di porcellana, di muri caldi, a come si sia posata sull'erba umida o riarsa dal sole [...] sono sorpresa di aver dovuto usare questo meraviglioso insieme di carne e di nervi per scrivere della malvagità della vita. Eppure è questo che facciamo. Adesso che ci penso, la letteratura non è che la registrazione del nostro scontento.

inviato il 09/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie, sono molto contenta, anche se ancora gli ultimi tre non sono ancora arrivati! Spero che arrivino presto per continuare le letture! Ora mando l'email... Ciao a tutti...

Ciao Viviana, hai vinto la classifica dei libri scelti dai finalisti, ti aggiudichi un libro incentivo! :)
Per riceverlo invia una mail con un tuo recapito a libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie sia a Barbara che allo Staff!! Non vedo l'ora di continuare le letture con i libri incentivi! ;-)

Grazie Barbara, Viviana sei nella classifica di settembre 10 righe scelte da Voi... Complimenti e Buone Letture! :)

Ciao Viviana, scelgo le tue 10righe per la classifica finalisti scelta da noi utenti :)

Un giorno questo dolore ti sarà utile

immagine copertina
Peter Cameron
Un giorno questo dolore ti sarà utile
Tradotto da Giuseppina Oneto
Gli Adelphi 2007
10 righe da pagina 71:

Mi sembrava una gara per vedere chi faceva saltare prima i nervi a chi. Non mi pareva molto terapeutico, ma ce l'ho messa tutta per vincere. "Penso che la psicoterapia sia un concetto fuorviante delle società capitalistiche in base al quale il crogiolarsi nell'analisi della propria vita sostituisce l'atto stesso di viverla". Non avevo idea da dove mi uscissero queste parole: le avevo lette, forse, o le avevo sentite in un film?

inviato il 03/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Maurizio, hai vinto la classifica dei libri scelti dalla redazione, ti aggiudichi un libro incentivo! Per riceverlo invia una mail con un tuo recapito all'indirizzo libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie!

Ciao Maurizio, le tue dieci righe sono state scelte dalla redazione... Sei in finale nella classifica di settembre. Complimenti e Buone Letture. :)

Siddharta

immagine copertina
Herman Hesse
Siddharta
Tradotto da Massimo Mila
Adelphi 1973
10 righe da pagina 45:

"Vedi, Kamala, se tu getti una pietra nell'acqua, essa si affretta per la via più breve fino al fondo. E così è di Siddharta, quando ha una meta, un proposito. Siddharta non fa nulla. Siddharta pensa, aspetta, digiuna, ma passa attraverso le cose del mondo come la pietra attraverso l'acqua, senza far nulla, senza agitarsi: viene scagliato, ed egli si lascia cadere. La sua meta lo tira a se, poiché egli non conserva nulla nell'anima propria, che potrebbe contrastare a questa meta. Questo è ciò che Siddharta ha imparato dai Samana. Questo è ciò che gli stolti chiamano magia, credendo che sia opera dei demoni. Ognuno può compiere opera di magia, ognuno può raggiungere i propri fini, se sa pensare, se sa aspettare, se sa digiunare ». Kamala lo ascoltava. Amava la sua voce, amava lo sguardo dei suoi occhi. « Forse è così » , disse piano « così come tu dici, amico".

inviato il 22/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Eleonora, hai vinto il libro incentivo del mese di luglio con le 10 righe scelte dalla redazione, ricordati di mandare i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Eleonora, le tue dieci righe sono state scelte dalla redazione... Sei in finale :)

Strepitosa Juve

immagine copertina
Roberto Savino
Strepitosa Juve
Ultra (collana Ultra sport) 2014

"Tre minuti per batterlo e poi, sempre lui, Andreino Pirlo, il pittore rinascimentale del 1400, quasi 1500, spolvera l'incrocio con un destro dorato, con palla incastonata sul palo più lontano di una porta illuminata come una cornice, per un dipinto che sfratta l'Incredulità di San Tommaso dagli Uffizi..." STREPITOSA JUVE, Fiorentina- Juventus 0-1

inviato il 16/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Te lo manderò a parte quello con la maglietta ahahhahahah :D

Grazie mille " EROINA" l' importante è che il libro non sia intitolato Forza Milan, ahahahaha

Ciao Alessandra, ti regalo il mio libro incentivo... Ps: una milanista che regala un libro a una Juventina con 10 righe intitolato"Strepitosa Juve" devi ammetterlo... Fa di me "un Eroina" ahahhaha :D Ciao Ale :)

Grazie mille a tutti per i segnalibri che ci hanno permesso di andare in finale con questo bellissimo libro. Grazie a Roberto Savino per averlo scritto e allo staff di 10 righe dai libri per averci mandato in finale...adesso da buoni juventini speriamo anche di vincere ;-)

Ciao Alessandra sei in finale con le 10 righe scelte dalla redazione... Buone letture :D

Volevo essere una farfalla

immagine copertina
Michela Marzano
Volevo essere una farfalla
A. MONDADORI
10 righe da pagina 92:

La cosa più difficile è far capire. Quella sofferenza che è dentro. Immensa. Senza fondo. Che non lascia trasparire nulla. Perché dall’esterno non si vede. Nessun segno. Nessun indizio. Nessuna spiegazione razionale. Anzi, se si guarda dall’esterno tutto va bene.
Hai tutto. Assolutamente tutto. Bellezza, intelligenza, sensibilità. Una famiglia, degli amici, dei diplomi. Non sei malata. Cioè sì, lo sei, ma nell’unico senso inaccettabile del termine, perché, per gli altri, sei tu che sei all’origine della tua malattia.
Tu che non vuoi mangiare. Tu che non vuoi fare uno sforzo per uscire dal tuo mondo folle. Tu che non la smetti di lamentarti. Tu che potresti comprarti un vestito da sera, andare al cinema, fare l’amore...

inviato il 03/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Scusamiiiiiiiiiiii volevo scrivere ciao Chiara

Ciao Michela con le tue belle righe ti aggiudichi il premio mensile "Libro scelto dalle redazione"... tanti complimenti. Adesso ci devi inviare una mail a libroincentivo@10righedailibri.it con il tuo indirizzo... hai vinto un libroooooooooo

Ciao Chiara, con le tue 10 righe sei nella classifica dei finalisti di giugno, Libro scelto dalla redazione!!! Buone Letture :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy