Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

I Colori del silenzio

immagine copertina
Luciana Navone Nosari
I Colori del silenzio
EBS PRINT
10 righe da pagina 179:

Quando le ombre della sera scesero ad ammansire animi e luci, Maddalena si appartò nel suo "angolo del silenzio". All'improvviso il ronzio delle api si annunciò per divenire via via più incessante, ma solo quando gli si unì il canto dei grilli sovrastò il silenzio, che sorprendentemente assunse, fra un'esplosione di bagliori, i colori dell'arancio.
Gerardo la trovò lì, raggomitolata nel suo luogo segreto, e si sedette vicino a lei.
«Tutto bene?» le domandò.
«Splendidamente, papà, proprio splendidamente.»
«È successo qualcosa di speciale?»
«Ho colorato un silenzio. Non guardarmi così, non sono impazzita, anzi… direi che sono rinsavita!»

inviato il 15/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ottimo consiglio!

Grazie allo Staff per avermi avvisata... ne sono onorata!

Effettivamente, Bartolone e Messi... vediamo se qualcuno indovina quale colore in particolare? Però dovrebbe leggere il libro...

Ciao Luciana, sei nella finale settimanale di Giugno.

Però uno in particolare...

Lettera sulla felicità (A Meneceo)

immagine copertina
Epicuro
Lettera sulla felicità (A Meneceo)
Tradotto da Angelo Maria Pellegrino
Millelire Stampa Alternativa 1992
10 righe da pagina 7:

Poi abituati a pensare che la morte non costituisce nulla per noi, dal momento che il godere e il soffrire sono entrambi nel sentire, e la morte non è altro che la sua assenza.
L'esatta coscienza che la morte non significa nulla per noi rende godibile la mortalità della vita, senza l'inganno dei tempo infinito che è indotto dal desiderio dell'immortalità.

inviato il 14/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao BaChiara, sei nella finale di Giugno. 10righe scelte dalla redazione.

L'uomo che diventò donna

immagine copertina
Sherwood Anderson
L'uomo che diventò donna
Tradotto da Eleonora Antonini, Marina Pirulli e Lorenza Starace
Cliquot 2016
10 righe da pagina 15:

Ti è mai venuta in mente una cosa del genere: c’è un’arancia, o diciamo una mela, poggiata su un tavolo davanti a te. Allunghi la mano per prenderla. Magari la mangi, la fai diventare parte della tua vita fisica. L’hai toccata? L’hai mangiata? È questo che mi chiedo.
L’unico motivo per cui tutta questa storia m’interessa è che io voglio la mela. Quali aromi sottili nasconde; che sapore ha, che odore, che consistenza? Insomma, diamine, la sensazione che dà la mela nella mano è qualcosa di rilevante, o sbaglio?
Per un bel po’ ho pensato solo alla mia intenzione di mangiare la mela. Poi, anche la sua fragranza è diventata importante. È sgusciata attraverso la stanza, oltre la finestra, fino alle strade. Ha formato un tutt’uno con gli odori delle strade. Diavolo! A Chicago o a Pittsburgh, Youngstown o Cleveland se la sarebbe passata brutta.
Non importa.
Il punto è che, dopo che la forma della mela ha iniziato ad attirare il mio sguardo, mi sono spesso ritrovato del tutto incapace di toccarla. Le mie mani andavano verso l’oggetto del desiderio e poi tornavano indietro.

inviato il 13/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Piconzero, sei nella finale di Giugno. 10 righe scelte da Voi utenti.

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

immagine copertina
Luis Sepúlveda
Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Tradotto da Ilide Carmignani
Salani Editore 1996
10 righe da pagina 112:

Sentiamo che anche tu ci vuoi bene, che siamo i tuoi amici, la tua famiglia, ed è bene tu sappia che con te abbiamo imparato qualcosa che ci riempie di orgoglio: abbiamo imparato ad apprezzare, a rispettare e ad amare un essere diverso. È molto facile accettare e amare chi è uguale a noi, ma con qualcuno che è diverso è molto difficile, e tu ci hai aiutato a farlo. Sei una gabbiana e devi seguire il tuo destino di gabbiana. Devi volare. Quando ci riuscirai, Fortunata, ti assicuro che sarai felice, e allora i tuoi sentimenti verso di noi e i nostri verso di te saranno più intensi e più belli, perché sarà l'affetto tra esseri completamente diversi.»

inviato il 13/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Davide, sei nella finale settimanale di Giugno.

Poesie d'amore

immagine copertina
Herman -Hesse
Poesie d'amore
Tradotto da Bruna Maria Dal Lago Veneri
Newton 1989
10 righe da pagina 71:

Anniversario
Nel suo vecchio splendore ardente
ed in tutto lo sfarzo voluttuoso
oggi si alza davanti a te l'intero sogno
di quella notte calda d'estate.
E tremando di passioni trasognate,
premi disperandoti con feroce ardore
le piene .belle ,spesso baciate
e rosse labbra sulla mia immagine.

inviato il 13/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale di Giugno. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 19 giugno a domenica 25 giugno, riportando qui nei commenti il link.

Grazie !!!

ciao natyy :)

H:Hesse nato a Calw -Germania il 2.Luglio 1877-m. 9 Agosto 1962 a Montagnola,Svizzera

DUE GOCCE DI SANGUE BLU. La quarta indagine del commissario Martini

immagine copertina
10 righe da pagina 61:

Oltre via Santa Teresa, la strada acquistava austerità attraverso le facciate severe dei palazzi ottocenteschi, impregnati di un che di misterioso, quasi subisse gli influssi della leggenda legata a Palazzo Levaldigi e al suo pregevole portone. Si diceva che la porta, ordinata dal proprietario a certi artigiani parigini, fosse stata piazzata in loco nel breve corso di una nottata senza che nessuno si accorgesse che venivano eseguiti i lavori. Gli abitanti della zona se l’erano trovata davanti agli occhi la mattina seguente e, data la rapidità quasi soprannaturale con cui era stato compiuto il piazzamento del portale, avevano decretato che l’opera fosse stata eseguita con l’aiu­to del diavolo, diceria che era stata tramandata ai posteri attribuendogli l’appellativo di «Pòrta dël Diav»

inviato il 09/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ma che bella notizia! GRAZIE!

Ciao Bartolone e Messi, sei nella finale di giugno 10 righe scelte dalla redazione.

Benvenuti Bartolone Messi :)

Ricordi di Parigi

immagine copertina
EDMONDO DE AMICIS
Ricordi di Parigi
FRATELLI TREVES EDITORI 1879
10 righe da pagina 15:

Arriviamo finalmente sulla Senna. Che largo e sano respiro! E come è sempre bella questa grande strada azzurra che fugge, riflettendo i colori allegri delle sue mille case galleggianti, fra le due alte rive coronate di colossi di pietra! Davanti e dietro di noi i ponti lunghissimi confondono i loro archi d'ogni forma, e le strisce nere della folla che brulica dietro ai loro parapetti; sotto, i battelli stipati di teste s'inseguono; frotte di gente scendono continuamente dalle gradinate delle rive e fanno ressa agli scali; e la voce confusa della moltitudine si mesce ai canti delle mille donne affollate nei lavatoi, al suono dei corni e delle campanelle, allo strepito delle carrozze dei quais, al lamento del fiume e al mormorio degli alberi delle due rive, agitati da un'arietta vivace che fa sentire la freschezza della campagna e del mare. Anche la Senna lavora per «la gran festa della pace» e par che spieghi più benevolmente dell'usato, in mezzo alle due Parigi che la guardano, la sua maestà regale e materna.

inviato il 09/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :-)

Ciao Barbara, sei nella finale di giugno, 10 righe scelte da Voi utenti.

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di Giugno. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 12 giugno a domenica 18 giugno, riportando qui nei commenti il link.

Edmondo De Amicis nacque a Oneglia, 21 ottobre 1846.

L' arte di correre

immagine copertina
Haruki Murakami
L' arte di correre
Tradotto da Antonietta Pastore
Einaudi Super ET 2007
10 righe da pagina 18:

Quando corro, semplicemente corro. In teoria nel vuoto. O viceversa, è anche possibile che io corra per raggiungere il vuoto.In quella sospensione spazio-temporale, pensieri goni volta diversi si insinuano naturalmente nel mio cervello. E' naturale, perché nell'animo umano non può esistere il vuoto assoluto

inviato il 08/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Davide, sei nella finale settimanale di giugno.

La figlia dello stregone

immagine copertina
Terry Brooks
La figlia dello stregone
Tradotto da Lia Desotgiu
A. MONDADORI 2017
10 righe da pagina 61:

Scopre la verità su se stesso a sei anni. Un momento sta giocando nel cortile davanti a casa come fa quasi ogni giorno, calandosi nella parte di questo o quel personaggio, inventandosi storie e interpretandole, e il successivo si dimena e si contorce come una bestia confinata in una pelle troppo stretta che cerca disperatamente di liberarsi, ma invano. Sente che potrebbe uscire dal proprio corpo come un pulcino da un uovo, spaccandolo per emergere, appena nato, nel mondo. Invece scopre che è il suo corpo a cambiare, a riassemblarsi, a riformarsi, finché non è più un bambino bensì una creatura vagamente lupesca. È diventato ciò che aveva immaginato di essere appena un attimo prima.

inviato il 05/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Ciao Giovanni, sei nella finale settimanale di giugno.

Terry Brooks (Sterling, 8 gennaio 1944)

Tutto ciò che è solido svanisce nell'aria

immagine copertina
Marshall Berman
Tutto ciò che è solido svanisce nell'aria
Tradotto da Valeria Lalli
Il Mulino 2012
10 righe da pagina 60:

Nelle sue prime incarnazioni, Faust vendeva la propria anima in cambio di determinati beni terreni, chiaramente individuati e universalmente ambiti: denaro, sesso, potere sugli altri, fama e gloria. Il Faust di Goethe confessa invece a Mefistofele che desidera, sì, queste cose, ma non è ad esse in quanto tali che egli realmente aspira. Ciò che questo Faust desidera per sé è piuttosto un processo dinamico capace di inglobare tutti gli aspetti dell'esperienza umana, la gioia non meno della disperazione e di assimilarli, nessuno escluso, nell'espansione illimitata del suo io. Dunque, anche la distruzione dell'io costituirà parte integrante della sua evoluzione.

inviato il 01/06/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

Ciao Flavia, le tue 10 righe sono state scelte da Voi utenti. Sei nella classifica finale del mese di giugno.

I PERCORSI DELLA SESSUALITA L'INCONTRO TRA AMORE, EROS E PSYKE

immagine copertina
ANTONIO LO IACONO ROSANNA MANSUETO
I PERCORSI DELLA SESSUALITA L'INCONTRO TRA AMORE, EROS E PSYKE
ALPES COLLANA PSYCHOPOLIS 2015
10 righe da pagina 44:

Alle donne in età da marito si preferiva quindi insegnare musica, poesia, pittura, francese e ricamo; poi si diceva loro di scegliere un uomo serio, di buoni principi morali, paziente, sensibile e più vecchio di almeno 10 anni. Le occasioni per incontrare il futuro sposo erano i balli, i ricevimenti, il teatro, i picnic estivi, le partite di caccia, le escursioni in battello,; in queste circostanze, un gentiluomo non poteva rivolgersi direttamente ad una giovane, ma doveva esserle presentato. Solo a questo punto gli era concesso di accompagnarla a casa. Dopodiché, se tra i due nasceva un sentimento, ci si poteva scrivere, inviare disegni, ritratti, poesie ed altri piccoli doni.

inviato il 31/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Violet Hill le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di giugno.

Il principe

immagine copertina
Niccolò Machiavelli
Il principe
Newton Compton 2013
10 righe da pagina 30:

Pigli adunque vostra Magnificenza questo piccolo dono con quello animo che io 'l mando; il quale se da quella fila diligentemente considerato e letto, vi conoscerà dentro uno estremo mio desiderio che lei pervenga a quella grandezza che la fortuna e l'altre sua qualità le promettono.
E se vostra Magnificenza da lo apice della sua altezza qualche volta volgerà li occhi in questi luoghi bassi, conoscerà quanto io indegnamente sopporti una grande e continua malignità di fortuna.

inviato il 29/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Prego :)

Ciao Giovanni e grazie :-)

Grazie.

Ho scelto queste 10Righe http://scrivi.10righedailibri.it/ricordi-di-parigi

Grazie, non mancherò :)

i diabolici

immagine copertina
Boileau Narcejac
i diabolici
Tradotto da Federica di Lella e Giuseppe Girimonti Greco
Adelphi 2017
10 righe da pagina 15:

La nebbia si andava infittendo. Anche la musica del grammofono sembrava ovattata, ricordava la voce nasale del telefono. Ravinel non sapeva più se era vivo o morto. Da piccolo, il limbo se lo immaginava proprio così: una lunga attesa in mezzo alla foschia. Una lunga, terrificante attesa. Chiudeva gli occhi e, ogni volta, aveva l'impressione di cadere nel vuoto.

inviato il 23/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 29 maggio a domenica 4 giugno, riportando qui nei commenti il link.

ricambio...ciaociaoBarbara!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Boileau-Narcejac nacque a Parigi il 28 Aprile 1906.

Per mano nel buio

immagine copertina
Barbara Demick
Per mano nel buio
Tradotto da Valentina Ricci
Piemme 2010
10 righe da pagina 259:

Il preferito di Jun-sang era Via col vento,il cui stile melodrammatico non era molto dissimile dal tono della narrativa coreana.Fu colpito dai parallelismi tra la guerra civile americana e la guerra di Corea.Per lui era incredibile che gli scontri tra compatrioti potessero essere tanto crudeli;era ovvio che gli americani avevano un indole passionale come quella dei coreani,tuttavia a loro era andata meglio ,perché il loro paese era rimasto unito,al contrario della Corea.Ammirava l'audacia dell'eroina,Rossella O'Hara.Gli ricordava un po' le protagoniste dei film nordcoreani ,sempre nella polvere a lottare per la loro terra;Rossella però era un individualista
una qualità non particolarmente osannata nella letteratura nordcoreana.E di sicuro
le eroine nordcoreane non avevano legami sentimentali.Per gli standard nordcoreani quella roba piccante, e Jung -sang volle saperne :prese in prestito
tutto quello che riusci a trovare:La rabbia degli angeli di Sidney Sheldon a Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez.Lesse perfino Come trattare gli altri e farseli amici,....

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Vi ringrazio !!!

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale di Maggio.

Ciao Natalina :)

Le stagioni della vita

immagine copertina
Hermann Hesse
Le stagioni della vita
Tradotto da Non citato
Oscar Mondadori 1988
10 righe da pagina 66:

La vera cultura non è quella che mira a un qualche scopo, ma, come ogni ricerca della perfezione, ha il suo significato in se stessa. Come la ricerca della forza, dell'agilità e della bellezza fisica non ha un suo fine ultimo (quello, ad esempio, di farci ricchi, celebri e potenti), ma ha la sua ricompensa in se stessa, in quanto esalta il nostro senso vitale e la nostra fiducia in noi stessi, ci rende più lieti e più felici e ci dà un più alto senso di sicurezza e di salute. così anche la ricerca della "cultura", cioè di un perfezionamento intellettuale e spirituale, non è un cammino faticoso verso un qualche fine limitato, ma un fortificante e benefico allargamento della nostra coscienza, un arricchirsi delle nostre potenzialità di vita e di gioia.

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :))

Ciao Francesca, le tue 10 righe sono le finaliste del mese di Maggio, 10righe scelte da Voi utenti. Per Te un libro incentivo. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie :))

Ciao Francesca, sei nella finale di Maggio, 10righe scelte da Voi utenti.

Ciao Francesca, sei nella finale settimanale di Maggio.

I nostri cuori chimici

immagine copertina
Krystal Sutherland
I nostri cuori chimici
Tradotto da C. Proto
Rizzoli 2016

L’amore non deve durare una vita per essere reale. Non puoi giudicare la qualità di un amore dal tempo che dura. Tutto muore, incluso l’amore. A volte muore con una persona, a volte muore in se stesso. La più grande storia d’amore mai raccontata non deve riguardare due persone che hanno passato tutta la vita insieme. Potrebbe essere un amore che è durato due settimane, due mesi o due anni, ma è bruciato più luminoso e caldo e sfavillante di qualunque altro amore precedente o futuro. Non piangere per un amore fallito: non esiste un concetto simile. Ogni amore si equivale nel cervello.

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Dada, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte dalla redazione.

Daughters of the Dragon

immagine copertina
William Andrews
Daughters of the Dragon
Lake union publishing
10 righe da pagina 299:

<<...in times like this, it was hard for me to believe that Soo-bo and I were direct descendants of Empress Myeongseong, responsible to carry on the legacy of the two-headed dragon. Certainly l believed in the spirits of my ancestors. l could feel them inside me and see them in the people and land of my country. But if Soo-bo and l were a part of their grand scheme, why didn't they help us? Why did we have to suffer and die for Korea?>>

inviato il 20/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Isabella, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte dalla redazione.

Niels Lyhne

immagine copertina
Jens Peter Jacobsen
Niels Lyhne
Tradotto da Maria Svendsen Bianchi
Iperborea 2017
10 righe da pagina 54:

Vi sono caratteri forti che si fanno carico dei loro dolori e li sopportano, ed è anzi sotto il peso della sofferenza che danno la misura della propria forza, mentre altri, più deboli, si abbandonano senza resistenza al dolore come ci si arrende a una malattia; e come una malattia il dolore si impadronisce di loro, penetra fin nel più profondo del loro essere, diventa tutt'uno con loro, si trasforma in loro in una lenta lotta, fino a svanire in una completa guarigione.
Ma vi sono anche altri per i quali il dolore è una violenza perpetrata nei loro confronti, un sopruso che non si adatteranno mai a considerare come una prova o un castigo, tanto meno semplicemente come destino. Resta per loro un atto di tirannia, quasi la manifestazione di un odio personale, e lascia per sempre una ferita nel fondo del loro cuore.

inviato il 17/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a Te, per le 10 righe! :D

Grazie!

Ciao Piconzero, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte da voi utenti.

Il Ritratto Di Dorian Gray

immagine copertina
Oscar Wilde
Il Ritratto Di Dorian Gray
Tradotto da Emanuele Grazzi
Biblioteca Economica Newton 2009
10 righe da pagina 174:

Dalle ombre irreali della notte torna a noi la vita reale che conosciamo. Dobbiamo riprenderla da dove l'avevamo lasciata, e in noi si insinua il senso terribile di un'energia che deve continuare nello stesso monotono circolo di abitudini stereotipate; o magari il desiderio violento che una mattina i nostri occhi possano aprirsi su un mondo che nell'oscurità è stato rimodellato per il nostro piacere, in cui le cose si diano nuove forme e colori, siano diverse o abbiano altri segreti, un mondo in cui il passato abbia poca o nessuna importanza, o comunque sopravviva in forme ignare di obblighi o rimpianti, avendo il ricordo della gioia la sua amarezza, e quello del piacere la sua pena.

inviato il 15/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

Grazie! Ho scelto queste dieci righe http://scrivi.10righedailibri.it/le-stagioni-della-vita

Ciao Davide, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 22 maggio a domenica 28 maggio, riportando qui nei commenti il link.

Oscar Fingal O'Flahertie[1] Wills Wilde noto come Oscar Wilde (Dublino, 16 ottobre 1854 – Parigi, 30 novembre 1900) è stato uno scrittore, aforista, poeta, drammaturgo, giornalista e saggista irlandese.

Per mano nel buio

immagine copertina
Barbara Demick
Per mano nel buio
Tradotto da Valentina Ricci
Piemme 2010
10 righe da pagina 113:

Il suo corteggiatore era bello, dolce e anche ottimo partito.Conosceva solo un paio di ragazzi che frequentavano l'università,e nessuno dei due era stato ammesso in un istituto di Pyonyang.Finse di essere sorpresa,ma aveva notato che Jung-sang si aggirava nei dintorni e aveva perfino osato sperare che lo facesse per lei.L'uniforme verde,poi non aveva mancato di fare colpo:con doppia fila di bottoni lucenti sul petto sembrava un ufficiale di marina.anche se non aveva mai frequentato ragazzi.Mi-ran sapeva per istinto che doveva farsi desiderare.Cercò di trovare il modo perfetto per dire sì senza sembrare troppo entusiasta .e ne uscì una lettera goffa e formale scritta con la sua grafia più elegante."Piuttosto che causare una situazione per cui non sia in grado di concentrarti nello studio a causa dell'infelicità,per il momento accetterò la tua proposta"gli scrisse qualche settimana più tardi.La relazione ,per lo meno ,all'inizio ,si tradusse in uno scambio epistolare degno del diciannovesimo secolo.

inviato il 15/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!!

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale di Maggio.

Barbara Demick giornalista americana ,è corrispondente del Los Angeles Times -da Pechino.Per i suoi reportage da Sarajevo e dalla Corea del Nord ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali,ed è stata finalista al Premio Pulitzer.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy