20 Poesie d'Amore

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Pablo Neruda
20 Poesie d'Amore
Nuova Accademia Editrice 1963
10 righe da pagina 55:

ABBIAMO PERSO ANCORA
Abbiamo perso ancora u questo crepuscolo.
Nessuno ci vede questa sera con le mani unite
mentre la notte azzurra cadeva sopra il mondo.
Dalla mia finestra ho visto
la festa del tramonto sopra i colli lontani.
A volte come una moneta
s'accendeva un pezzo di sole tra le mie mani.
Io ti ricordavo con l'anima stretta
da quella tristezza che tu mi conosci.
Allora dove eri?
Tra quali genti?
Dicendo quali parole?
Perché mi verrà di colpo tutto l'amore
quando mi sento triste ,e ti sento lontana.
Il libro che sempre si prende nel crepuscolo è caduto,
e il mio mantello è rotolato ai miei piedi come un cane ferito.
Sempre,sempre ti allontani nelle sere
là dove corre il crepuscolo cancellando statue.

inviato il 28/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

A Pablo Neruda, nel 40 ° della sua scomparsa.. dedico questo mio disegno,"Sono pietre" trovate al mare...piccoli personaggi ,che guardavo al mattino,li oserrvavo ad ognuno associavo il personaggio di un libro ,questo a secondo della luce del sole che lo illuminava...è stato un gioco.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy