2030

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Enrico Meloni
2030
inedito 2011
10 righe da pagina 1:

Daniele e Francesca si districarono tra la folla, raggiunsero il parcheggio e andarono all'abitazione della donna. Cenarono velocemente e si sedettero sul divano per guardare un film. Dopo qualche ora qualcuno bussò alla porta. «Polizia! Apra subito!» Lei sussultò, e ignorando lo sguardo stupito dell'amico, aprì un cassetto e gli diede un foglio. I poliziotti avevano dato un secondo avviso. Sfondarono la porta ed entrarono con le pistole puntate. Lei non oppose resistenza e i poliziotti la portarono in macchina; le proteste di Daniele furono inutili. Si ritrovò da solo con quel foglio. Lo lesse tutto d'un fiato. Inorridì. Nonostante tutto salì al piano di sopra, nello studio, e accese il computer. Inserì i dati che erano riportati nel foglio; ottenne l'accesso a tutti i file che la donna inseriva illegalmente nel sito Progetto Antigone. Salvò tutto su un supporto esterno che avrebbe portato alla polizia per dimostrare che lei aveva ragione. Dopo qualche minuto arrivò alla centrale e cercò di convincere la guardia a permettergli di parlare con la donna.

inviato il 16/11/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

per l'ambientazione in un non tanto remoto futuro :)

Alessandra perché 2030? :))

Quello però non lo fece passare, e cercò di spingerlo fuori. Daniele non si arrese subito, ma un grido seguito da uno sparo gli fece abbassare la guardia, e il poliziotto lo buttò fuori. Lui urlò con tutto il fiato e la rabbia che aveva in corpo. Poi si accasciò davanti alla centrale e lì rimase per tutta la notte.
Arrivò l'alba. Si alzò, salì in macchina e andò alla redazione del suo giornale. Entrò nella sala macchine, dove stavano per stampare il giornale. Un collega lo salutò animatamente, ma quando diede le spalle a Daniele, quest'ultimo lo colpì alla nuca lasciandolo a terra svenuto.
Dopodiché accedette al computer e fece delle modifiche al giornale. Pubblicò tutte le informazioni che aveva trasferito dal computer di Francesca. Mandò il giornale in stampa. Uscì, salì in macchina e partì. Lontano. Senza una destinazione.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy