Ai confini della realtà

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Rod Serling
Ai confini della realtà
Tradotto da Giorgio Pagliaro, Isabella Elizabeth Nizza, Lea Grevi
Mondadori 1990
10 righe da pagina 93:

A mezzanotte cominciò a fare quasi altrettanto caldo che a mezzogiorno... e la luminosità era quasi la stessa. Sparirono il buio e la notte. Tutti i piccoli lussi umani - condizionatori d’aria, frigoriferi, ventilatori elettrici - in breve non furono più lussi, ma pietosi tentativi, dettati dal panico, per sopravvivere anche solo temporaneamente. New York era ormai un gigantesco animale malato, che lentamente si mummificava, mentre la sua linfa vitale evaporava. […]. La Terra era un mondo infuocato. Ogni giorno il Sole aumentava di dimensioni ed ogni giorno il calore si aggiungeva al calore, finché il liquido nei termometri non ribollì, e respirare, parlare, muoversi divenne un perpetuo tormento. La Terra era un mondo dall’eterno mezzogiorno.

inviato il 14/08/2019

Commenti

Rodman Edward Serling
Syracuse, 25 dicembre 1924 – Rochester, 28 giugno 1975 (USA)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy