Allah, san Gennaro e i tre kamikaze

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Pino Imperatore
Allah, san Gennaro e i tre kamikaze
Mondadori 2017
10 righe da pagina 33:

Fra il Palazzo Reale e il colonnato della basilica di San Francesco di Paola dei ragazzini avevano tracciato col gesso, sul selciato, il perimetro di un campetto di calcio, ed erano impegnati in una vivace partita.
Proprio sotto il naso di Feisal, uno dei baby giocatori [...] rotolò per terra a causa di uno sgambetto, e i suoi compagni di squadra reclamarono il calcio di rigore.
La parte avversa rispose con un «Non esiste proprio!», e Feisal fu chiamato a testimoniare: «'O zi', voi stavate qua e avete visto tutto; per voi è rigore o non è rigore?».
«Per me è rigore» opinò Feisal.
Con aria spocchiosa, lo sgambettato si impadronì del pallone, lo sistemò su un illusorio dischetto, attese che il portiere si piazzasse fra pali ipotetici, prese la rincorsa e sparò un tiraccio spaziale. La sfera si impennò e finì su un balcone del Palazzo Salerno.
Gli avversari esultarono e si fecero beffe del rigorista e di Feisal gridando parolacce a dir poco pittoresche e mostrando il dito medio.
Feisal si allontanò sorridendo.
«Non avrei mai il coraggio di uccidere i bambini di Napoli» pensò.

inviato il 19/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy