Architettura e felicità

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Alain de Botton
Architettura e felicità
Tradotto da Stefano Beretta
Guanda 2016
10 righe da pagina 52:

D’altro canto, tendiamo ad attribuire il nome di “casa” a quei luoghi in cui l’aspetto corrisponde al nostro io e lo legittima. Non è indispensabile che le nostre case ci offrano un riparo permanente o che contengano i nostri vestiti per meritare questo nome. Parlare di casa in relazione a un edificio significa semplicemente riconoscere che è in armonia con il canto interiore a noi caro. [Tratto dal cap. IV – Ideali di casa. Memoria]

inviato il 22/07/2019
Nei segnalibri di:

Commenti

Alain de Botton (Zurigo 1969), scrittore svizzero.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy