Belfondo

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Jenn Dìaz
Belfondo
Tradotto da Alessandro Drenaggi
La Linea 2012
10 righe da pagina 147:

Era da così tanto tempo che rimuginava su quell'idea che ormai aveva calcolato e pensato a tutto. Sul camion ci sarebbero entrati in pochi. E decise, come se fosse lui il depositario di un potere o di un incarico speciale, che i fortunati sarebbero stati scelti tra coloro che venivano a prendere in prestito i libri dalla biblioteca nascosta. Come se loro, per il semplice fatto di leggere e di correre il rischio di cercare un'altra prospettiva, si meritassero quella fuga più degli altri. Orazio stava offrendo loro una via d'uscita, una scappatoia pulita che non avrebbe lasciato traccia. E loro, in cambio, dovevano soltanto mantenere il segreto e bruciare il segnalibro che riportava le indicazioni.

inviato il 01/04/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy