Breviario Mediterraneo

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Predrag Matvejevic
Breviario Mediterraneo
Tradotto da Silvio Ferrari
Garzanti 2004
10 righe da pagina 40:

Ho ascoltato e annotato i modi in cui la gente che vive sulle rive del mare parla degli odori del mare, sia sul versante settentrionale che su quello meridionale. Questi odori non sono gli stessi in ogni punto e in ogni momento (questo si ripete dovunque), all’alba e all’imbrunire, nelle profondità e in superficie. Sono diversi quando il mare è calmo e quando è agitato; quando evapora per la calura e il vento o quando lo bagnano le piogge e l’umidità; quando si stende sui ciottoli o va a frangersi sulle rocce; quando lo frustano la bora e la tramontana o lo fanno rotolare il levante e lo scirocco. Gli odori del mare si mescolano (anche questo viene ripetuto) con quelli dei pini e delle loro resine, dei vari alberi, piante, erbe. Molti posti lungo la riva hanno un odore particolare che ricordiamo e sappiamo riconoscere.

inviato il 13/08/2019
Nei segnalibri di:

Commenti

Predrag Matvejević
Mostar (Bosnia Erzegovina), 7 ottobre 1932 – Zagabria (Croazia), 2 febbraio 2017

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy