Bussola

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Mathias Enard
Bussola
Tradotto da Yasmina Melaouah
e/o 2016
10 righe da pagina 178:

Volevo incontrare quel Dio così presente, così naturale che le sue umili creature, nella più completa povertà, chiamano se stesse i cani di Dio. Due visioni si contrapponevano vagamente nella mia testa: da un lato il mondo delle Mille e una notte, urbano, meraviglioso, debordante ed erotico, e dall'altro quello di Verso la Mecca, del vuoto e della trascendenza; Istanbul aveva significato per me la scoperta di una versione contemporanea della prima forma - speravo che la Siria mi avrebbe permesso non solo di ritrovare, nei vicoli di Damasco e di Aleppo dai nomi magici, la fantasticheria e la dolcezza sensuali delle Notti, ma anche di intravvedere, nel deserto questa volta, la luce del Tutto di Avicenna.

inviato il 23/07/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie

Ciao Elena, sei nella classifica finale, 10righe scelte da Voi utenti.

Oh Naty, grazie.

Staff per cortesia, ma anche io dovevo scegliere le 10 righe quando mi avete comunicato di aver vinto?
Perdonatemi, non ricordo il regolamento.

http://scrivi.10righedailibri.it/bussola,allo staff comunico di avere scelto queste 10 righe,natalina

Mathias Énard (Niort, 11 gennaio 1972)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy