Calle Bucarest 187 Santiago del Cile

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Patricia Verdugo
Calle Bucarest 187 Santiago del Cile
Tradotto da D.Aluigi e G.Lo Presti
Baldini e Castoldi 2005
10 righe da pagina 327:

Avvertimmo diversi amici della festa ed ero lì, ad ascoltare la musica con una capirina in mano, quando entrò lui. Uscimmo da lì quando il giorno già schiariva e Oscar Jaude mi baciò come un principe sfiorandomi appena le labbra.
Quando aprii gli occhi, in mezzo al marciapiede, lui, ancora senza saperlo, stava già dipingendo con i suoi pennelli e i suoi oli i due brevi isolati di calle Bucarest.
Il grigio di ieri si stava mutando nei colori brillanti della sua tavolozza da alchimista, che lui custodiva nel suo peregrinare per Tunisi, Londra e Angouleme fino a trovare la sua anima di mago e di artista.

inviato il 06/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Patricia Verdugo è una giornalista cilena autrice di libri scritti sulle vicende cilene, dal golpe di Pinochet agli anni della dittatura. Questo libro tratta la vicenda della morte di suo padre, una toccante vicenda personale, ma anche la storia del popolo cileno.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy