Come la prima volta

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Nicholas Sparks
Come la prima volta
Tradotto da Alessandra Petrelli
Sperling & Kupfer 2010
10 righe da pagina 119:

Poi, decidendo che non aveva niente da temere, tirò fuori la lingua e mi leccò le dita. Un attimo dopo gli accarezzavo la testa, e allora mi girai a guardare Jane.
«Gli piaci», disse lei con aria stupita.
Scrollai le spalle. «Pare di sì.»
Riuscii a leggere il numero di telefono sulla targhetta e Jane andò in una cabina all’angolo per telefonare al proprietario.
Mentre era via, rimasi con il cane e notai che, più lo accarezzavo, più sembrava desiderare il contatto con la mia mano.
Quando lei tornò, restammo lì altri venti minuti in attesa che venissero a prenderlo. Il proprietario era un uomo sulla trentina, che balzò fuori dalla macchina e si precipitò verso l’animale. Il cane gli andò incontro scodinzolando felice e gli fece le feste.
«Vi ringrazio di cuore di avermi telefonato», ci disse riconoscente. «Era scomparso da una settimana e mio figlio piangeva tutte le sere. Nella letterina a Babbo Natale aveva espresso l’unico desiderio di ritrovare il suo cane.»

inviato il 23/10/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Nicholas Charles Sparks (Omaha, 31 dicembre 1965)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy