Via dalla pazza folla

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Thomas Hardy
Via dalla pazza folla
Tradotto da Marco Cappani
Fermento 2015
10 righe da pagina 169:

L’allora dei cittadini è l’ora dei campagnoli. A Londra, venti o trent’anni fa è un tempo antico; a Parigi lo è dieci o cinque anni; a Weathersbury una sessantina o ottantina di anni erano inclusi nell'attuale presente, e nulla che fosse inferiore al secolo lasciava qualche traccia nel suo aspetto o nel suo tono di vita. […] Dieci generazioni non riuscivano ad alterare il giro di una sola frase. In quei remoti cantucci del Wessex i tempi antichi dell’affaccendato forestiero non sono che i tempi vecchi; i suoi tempi vecchi sono ancora nuovi: il suo presente è il futuro. Così il granaio era familiare ai tosatori, e i tosatori erano in armonia col granaio.

inviato il 01/07/2019
Nei segnalibri di:

Commenti

Thomas Hardy (Upper Bockhampton, 2 giugno 1840)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy