Delitto e castigo

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Fedor Dostoevskij
Delitto e castigo
Tradotto da Vittoria Carafa de Gavardo
Newton Compton 2011
10 righe da pagina 312:

E a un tratto una strana, inattesa sensazione gli attraversò il cuore: gli parve quasi di odiare ardentemente Sònja. Poi, come stupito, spaventato da quella sua sensazione, sollevò bruscamente il capo e la guardò fisso; il suo sguardo incontrò quello della fanciulla, inquieto, pieno di dolorosa ansia; in quegli occhi si leggeva l'amore, un amore davanti al quale l'odio che egli aveva creduto di provare si dileguò come un fantasma. Aveva sbagliato, non aveva compreso la natura del proprio sentimento.

inviato il 11/11/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie mille :-) provvedo subito ;-)

Scelte dalla redazione come 10righe della settimana, complimenti, ti aggiudichi il libro incentivo. Invia i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Partecipo al Giuoco domenicale #6: Fedor + link http://scrivi.10righedailibri.it/giuoco-domenicale-6-fedor

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy