Discorso sul metodo

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
CARTESIO
Discorso sul metodo
Tradotto da Riccardo Campi
Barbera Editore 2007
10 righe da pagina 47:

Pertanto, dato che talvolta i nostri senso c'ingannano, volli supporre che nessuna cosa fosse così come essi c'inducono a immaginarla; siccome taluni si sbagliano quando ragionano, (...) rifiutai come false tutte le ragioni che, precedentemente, avevo assunto come dimostrazioni; e, infine, considerando che gli stessi pensieri che ci vengono quando siamo svegli ci possono venire anche nel sonno senza per questo che nessuno di essi sia vero, decisi di fingere che tutto ciò, che, da sempre, era entrato nel mio spirito non fosse più vero delle illusioni dei miei sogni. Mi accorsi immediatamente però che, mentre pretendevo di pensare che tutto fosse falso, bisognava necessariamente che io, che pensavo in tal modo, fossi qualcosa; e osservando che questa verità: io penso, dunque sono, era così salsa e sicura che tutte le più stravaganti ipotesi degli scettici non erano in grado di scuoterla, ritenni di poterla assumere senza scrupoli come il principio primo della filosofia che stavo cercando.

inviato il 13/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy