Discorso sulle origini e i fondamenti della disuguaglianza fra gli uomini

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina

Il primo che, avendo recintato un terreno, osò dire: "questo mi appartiene", e trovò uomini abbastanza ingenui per credergli, quegli fu il vero fondatore della società civile. Quanti delitti, quante guerre, assassini, quante miserie ed errori avrebbe risparmiato al genere umano colui che, strappando i paletti o colmando il fossato, avesse gridato ai suoi simili "guardatevi dall'ascoltare quest'impostore; siete perduti, se dimenticate che i frutti sono di tutti e la terra di nessuno".

inviato il 09/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Disserterei per ore sul pensiero di Rousseau, ma per ovvie ragioni desisto. Un gesto però gradirei fare, qualora ne avessi la possibilità, regalare una copia, del testo di cui leggiamo le righe inserite sopra, ai figli di coloro che, corrotti e corruttori, hanno portato e continuano a portare rovinosi esempi ovunque.

Buone cose a tutti
Antonio

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy