Fahrenheit 451

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Ray Bradbury
Fahrenheit 451
Tradotto da Giorgio Monicelli
Classici Moderni Oscar Mondadori 1989
10 righe da pagina 135:

"Che cosa c'è di tanto adorabile nel fuoco? Qualunque età abbiamo, che cosa ci attira tanto in esso?" Beatty spense con l'alito la fiammella, per riaccenderla subito. "è il moto perpetuo, la cosa che l'uomo ha sempre voluto inventare, senza poterlo mai. O il moto quasi perpetuo. Se lo lasci ardere, brucerebbe per tutta la durata della nostra vita. Che cos'è il fuoco? È un mistero. Gli scienziati ci dicono un monte di assurdità complicate relativamente a frizione e molecole. Ma non lo sanno realmente. La sua vera bellezza è nel fatto che il fuoco distrugge responsabilità e conseguenze. Un problema diventa troppo arduo? Presto, gettalo nelle fiamme e non se ne parli più. Ora, Montag, tu sei un uomo troppo arduo a trattarsi. E il fuoco mi toglierà dalle spalle il tuo peso in modo pulito, rapido, sicuro; nulla che possa marcire poi. Antibiotico, estetico, pratico.

inviato il 09/02/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao, le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione come le migliori della settimana, ti aggiudichi un libro incentivo!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy