Fuori da un evidente destino

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Giorgio Faletti
Fuori da un evidente destino
Baldini & Castoldi 2013
10 righe da pagina 190:

Colin amava tutto quello che aveva intorno. Gli alberi, il sole, il cielo, il profumo umido dei pini di montagna, la luce e le ombre che proiettavano sul suolo e sulle loro vite, da cercare e da scansare con eguale fatica. L'esistenza era dura ma immersa dentro a colori che esigevano sempre da lui il pedaggio di una seconda occhiata. Forse quel fascino non era così evidente per tutti. Per molti, quella era ancora una zona di passaggio frettoloso, un posto che l'istinto degli uomini di andare a vedere cosa c'era oltre non permetteva di considerare in tutta la sua vera essenza.

inviato il 04/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

;)

Proprio così, avrò ancora di più daleggere, sto scoprendo anche il caro Faletti.

Buona lettura :)

Purtropo ho perso i libri di Faletti. Li leggerò solo adesso, ma resta , a parte tutto, un grande e poliedrico artista.

Il mio preferito

Ciao Giorgio...

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy