Galeotto fu il collier

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Andrea Vitale
Galeotto fu il collier
Garzanti 2015
10 righe da pagina 41:

Si guardò intorno alla ricerca di qualcosa con cui grattare il muro. Trovò un lungo chiodo arrugginito, di quelli che si usavano per fissare le travi dei tetti. In mancanza di meglio, usò quello.
Non gli ci volle molto per aprire un piccolo varco, un buco in quella parete mezzo marcia. Sbirciò attraverso il pertugio senza vedere niente. Riprese a picchiare. A un certo punto dell'operazione udì un rumore, un tintinnio. Pensò per un istante che il chiodo gli fosse scappato di mano, caduto per terra. Fu un brevissimo istante appunto, perché il chiodo era sempre lì, stretto tra le sue dita.
E allora?
Guardò sul pavimento e la vide.
Una moneta.
La raccolse. Era pesante. Se la mise a due dita dagli occhi.
Era oro?

inviato il 25/07/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Andrea Vitali (Bellano, 5 febbraio 1956)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy