Giorni di luglio

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Hermann Hesse
Giorni di luglio
Tradotto da Alberto Guareschi
Guanda 2016
10 righe da pagina 64:

Sulla casa addormentata e sul giardino immerso nel buio vegliavano in silenzio le nuvole bianche, leggere come piume; il lembo di cielo all'orizzonte crebbe adagio fino a diventare un ampio squarcio indistinto e puro, debolmente illuminato da fioche stelle, e sulle colline più distanti apparve un’esile linea d'argento a dividerle dal cielo. Nel parco gli alberi, al fine rinfrescati, dormivano respirando profondamente, e sul prato ai piedi del faggio rosso il nero cerchio d'ombra si tramutò in un velo impalpabile che aveva la sostanza delle nubi.

inviato il 02/07/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

Grazie mille! La mia scelta è la seguente: http://scrivi.10righedailibri.it/lasciami-lultimo-valzer

Ciao Alessandro, sei nella finale settimanale di luglio. Scegli da oggi 9 luglio a domenica 15 luglio, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Hermann Hesse (Calw 1877 – Montagnola 1962), scrittore tedesco naturalizzato svizzero, insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1946.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy