Giorni Felici

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Samuel Beckett
Giorni Felici
Tradotto da Carlo Fruttero
Einaudi tascabili 2002
10 righe da pagina 226:

[...] non chiedo altro, e non cianciare e cianciare per così dire sulla fiducia, senza sapere, mentre c'è qualcosa che mi rode. (Pausa per prendere fiato) Il dubbio. (Si porta l'indice e il medio all'altezza del cuore, li muove in tondo, li ferma) Qui. (Li sposta di poco) Intorno. (Abbassa la mano) Oh, lo so bene, verrà il giorno in cui prima di poter pronunciare una parola dovrò assicurarmi che tu abbia sentito la precedente, e poi, lo so bene, verrà un altro giorno in cui dovrò imparare a parlare da sola, cosa che mi è sempre riuscita intollerabile in questo deserto. (Pausa).

inviato il 19/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Matteo, per Te un libro incentivo come finalista 10righe scelte da Voi utenti nel mese di settembre. Manda i tuoi dati all'indirizzo:
libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Matteo, sei nella classifica di settembre, 10righe scelte da Voi utenti.

Grazie Matteo :)

Traduzione di Carlo Fruttero, pagina 226 della raccolta "Teatro", Einaudi Tascabili, 2002

Benvenuto Matteo :) Nome del traduttore, anno di edizione e numero della pagina?

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy