Grandi speranze

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Charles Dickens
Grandi speranze
Tradotto da M.F. Melchiorri
Grandi tascabili economici Newton - Mammut 2011
10 righe da pagina 1748:

"Sì invece", dissi, "perchè non posso tollerare che la gente dica: "Spreca le sue grazie e attrattive con un vero idiota, il più abietto di tutti"."
"Io posso tollerarlo", disse Estella.
"Oh!, non essere così orgogliosa, Estella, e così inflessibile".
"Mi chiama orgogliosa e inflessibile!", disse Estella, allargando le mani. "E un momento prima mi rimproverava di abbassarmi al livello di uno zotico!".
"Ma è senza dubbio quello che fai", dissi, un po' precipitoso, "perchè ti ho visto lanciargli delle occhiate e dei sorrisi, proprio stasera, che non hai mai concesso a...me".
"Vuoi dunque", disse Estella, girandosi improvvisamente, con uno sguardo fermo e serio, se non adirato, "che ti inganni e che ti raggiri?".
"Lui, Estella, lo inganni e lo raggiri?".
"Sì, e molti altri...tutti, eccetto te. Ecco Mrs. Brandley. Non dirò altro".

inviato il 19/02/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy