Harry Potter e l'ordine della fenice

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
J. K. Rowling
Harry Potter e l'ordine della fenice
Tradotto da Beatrice Masini in collaborazione con Valentina Daniele e Angela Ragusa
Salani 2003
10 righe da pagina 775:

«Mi ero troppo affezionato a te» spiegò Silente con semplicità.
«Tenevo più alla tua felicità che a farti conoscere la verità, più alla tua serenità che al mio piano, più alla tua vita che alle vite che sarebbero state in pericolo se io avessi fallito. In altre parole, ho agito esattamente come Voldemort si aspetta che agiscano gli sciocchi in grado di amare.
«Che cosa posso dire in mia difesa? Sfido chiunque ti abbia osservato come ho fatto io – con più impegno di quanto tu possa immaginare – a non desiderare di risparmiarti altre sofferenze. Che cosa importava che in un lontano futuro fossero massacrati sconosciuti senza nome né volto, se nel presente tu eri vivo e felice? Mai mi sarei sognato di avere vicino qualcuno come te.

inviato il 29/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo al Giuoco domenicale #33: Righe britanniche http://scrivi.10righedailibri.it/giuoco-domenicale-34-righe-britanniche

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy