I dolori del giovane Werther

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Johann Wolfang Goethe
I dolori del giovane Werther
Tradotto da Angelo G. Sabatini e Anna Maria Pozzan
Newton Compton editori 2013
10 righe da pagina 31:

Era un'aurora meravigliosa. Intorno a noi, campi rinfrescati e il bosco sgocciolante di pioggia. Le nostre compagne si erano assopite. Lei mi chiese se volevo fare altrettanto, senza complimenti per lei. "Finché vedrò questi occhi", le dissi fissandola, "non ci sarà pericolo di addormentarmi". Siamo rimasti svegli entrambi, sino alla porta di casa sua [...]. La lasciai con la preghiera di poterla vedere il giorno stesso; lei acconsentì, e andai; da allora il sole, la luna e le stelle possono continuare tranquillamente il loro corso, io non so se sia giorno o notte, e tutto il mondo svanisce intorno a me.

inviato il 01/10/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy