I Viceré

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Federico De Roberto
I Viceré
Garzanti
10 righe da pagina 648:

"La storia è una monotona ripetizione; gli uominisono stati, sono e saranno sempre gli stessi. Le condizioni esteriori mutano; certo, tra la Sicilia di prima del Sessanta, ancora quasi feudale, e questa d'oggi pare ci sia un abisso; ma la differenza è tutta esteriore. Il primo eletto quasi con suffragio universale non è nè un popolano, ne un borghese, ne un democratico: sono io, perchè mi chiamo Principe di Francalanza.
[...] Certo la monarchia assoluta tutelava meglio gli interessi della nostra casa; ma una forza superiore, una corrente irresistibile l'ha travolta...dobbiamo farci mettere il piede sul collo anche noi? Il nostro dovere, invece di sprezzare le nuove leggi, mi pare quello di servircene!"

inviato il 31/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie! :)

Massimo abbiamo condiviso le tue 10 righe sui social :)

partecipo a 10 righe dalla Trinacria http://scrivi.10righedailibri.it/10-righe-dalla-trinacria/

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy