IL BATTELLO EBBRO e altri versi

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Arthur Rimbaud
IL BATTELLO EBBRO e altri versi
Tradotto da Alessandro Quattrone
Giunti Editore (collana ACQUARELLI) 2007
10 righe da pagina 71:

DORME UN UOMO NELLA VALLE
E' un breve spazio verde dove canta un ruscello
che appende follemente ai fili d'erba cenci
d'argento, dove il sole - della fiera montagna -
riluce: è una valletta spumeggiante di raggi.
Un giovane soldato - la bocca aperta, il capo
nudo, la nuca fresca tra gli azzurri nasturzi -
dorme. Sotto la nube, sta disteso nell'erba,
smunto nel letto verde inondato di luce.
Coi piedi nei gladioli, dorme. E sorride come
come sorriderebbe un bimbo malato, mentre dorme.
Cullalo tu, Natura, riscaldalo: ha freddo.
Le narici non fremono al soffio dei profumi.
Egli dorme nel sole, ha una mano sul petto
tranquillo. E ha due macchie rosse sul fianco destro.

inviato il 15/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

:)

è il passaggio più bello e toccante :)

Coi piedi nei gladioli, dorme. E sorride come
come sorriderebbe un bimbo malato, mentre dorme.
Cullalo tu, Natura, riscaldalo: ha freddo....... :)

Concordo :)

Bellissimi!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy