Il Dottor Zivago

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Boris Leonidovic Pasternàk
Il Dottor Zivago
Tradotto da Pietro Zveteremich
Feltrinelli Editore 1960
10 righe da pagina 555:

"Quella notte, ragazzina delle ultime classi del ginnasio, con la divisa color caffè, nella penombra della stanza d'albergo, tu eri esattamente la stessa di oggi e, come oggi, bella da togliere il respiro.
"spesso, poi, nella vita, ho tentato di dare un nome a quella luce d'incanto che lasciasti cadere allora su di me, a quel raggio che gradualmente si spegneva, a quel suono che moriva, cose che mi hanno accompagnato per tutta l'esistenza e sono divenute la chiave della mia conoscenza di tutto il resto del mondo, grazie a te.
"Quando tu, ombra in divisa di scolara, uscisti dall'oscurità della camera dell'albergo, io, ragazzo, senza sapere chi eri,compresi quanta forza fosse nel dolore che si sprigionava da te. "Questa ragazza magrolina e fragile è carica di tutta la femminilità pensabile al mondo, come di una corrente elettrica...

inviato il 05/03/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Fatto :)

Devo apportare delle correzioni. Come faccio?

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy