IL POTERE DELLA KABBALAH

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
YEHUDA BERG
IL POTERE DELLA KABBALAH
Tradotto da Ma Anand Tea Pecunia e Daria Restanti
CASA EDITRICE TEA 2007
10 righe da pagina 176:

Abbiamo l'impressione che il passato non esista più e il futuro non esista ancora. Eppure il passato e il presente sono sempre con noi. (...) Pensate a un grattacielo di trenta piani.In questo momento ci troviamo al quindicesimo piano,che rappresenta il presente.I piani dal primo al quattordicesimo rappresentano gli strati di tempo che ci hanno condotto al momento attuale.I piani dal sedicesimo al tredicesimo rappresentano il nostro futuro. Che cosa ci consentono di percepire i nostri sensi? Soltanto il quindicesimo piano. Non siamo in grado di vedere i piani inferiori nè quelli superiori. Eppure tutti i piani- cioè passato, presente e futuro- costituiscono un intero: l'edifico di trenta piani.

inviato il 28/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Se potessimo fluttuare all'esterno del quindicesimo piano per guardare l'edificio da una certa distanza vedremmo tutti e trenta i piani contemporaneamente! Sono concetti affascinanti, ma che lezione possiamo trarne effettivamente? Cosa conta se il tempo in realtà è solo uno? Che ci importa se il domani è già qui? Noi non possiamo prevedere il futuro nè rivivere il passato, dunque a che pro sapere queste cose?...

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy