Il Ritorno

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Diana Gabaldon
Il Ritorno
Corbaccio
10 righe da pagina 277:

Erano cominciate a spuntare le luci dei falò, simili a puntolini luccicanti in lontananza. Tacemmo a lungo, via via che si addensava la notte. C'era molto silenzio sulla collina; non sentivo altro che il respiro regolare di Jamie, un suono più che mai prezioso per me.«Ti troverò», mi sussurrò all'orecchio. «Te lo prometto. Se dovrò sopportare due secoli di purgatorio, duecento anni senza di te... allora vuol dire che sarà la punizione che mi sono meritato per i miei crimini: perché ho mentito, ucciso, rubato e tradito. Ma c'è un'unica cosa che ristabilirà l'equilibrio. Quando sarò al cospetto di Dio, ci sarà un'unica cosa che farà pendere la bilancia in mio favore, contro tutto il resto.»
La sua voce si abbassò fin quasi a un sussurro, e le sue braccia si strinsero intorno a me. «Signore, mi hai dato una donna straordinaria e Dio! io l'ho amata tanto.»

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ihihihih =D

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy