Il segreto di Dooley

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Bruce Brooks
Il segreto di Dooley
Tradotto da Piero Peroni
Emme Edizioni 1990
10 righe da pagina 84:

Domenica mattina mi alzai presto, prima di tutti.
Indossai i blue-jeans, una blusa grigia, le scarpe da ginnastica e il mio berretto degli Yankee, poi scivolai in silenzio fino alla porta sul retro e attraverso il cortile,
Quando ero ancora vicino alla casa, cercai di impedire che la ghiaia scricchiolasse, ma dopo cinquanta metri mi misi a correre liberamente giù per il vicolo fino alla ferrovia. Poi cominciai a seguire i binari verso est.
Lasciai i binari quando il terrapieno di ghiaia cominciò a diventare più ripido. Scesi attraverso gli alberi di castagno finche' trovai un sentiero che serpeggiava verso il basso,
L'ombra verde era molto fresca e la polvere delle foglie che iniziavano ad ingiallire rendeva l'aria profumata di cannella bruciata.
Era settembre nei boschi prima di diventare settembre nelle strade.

inviato il 01/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy