Il Signore degli anelli - La compagnia dell'anello

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
J.R.R. Tolkien
Il Signore degli anelli - La compagnia dell'anello
Tradotto da Vicky Alliata di Villafranca
Tascabili Bompiani 2005
10 righe da pagina 491:

“No!”, disse Legolas. “Miseri tutti noi! E tutti coloro che percorreranno il mondo nei giorni a venire. Esso è fatto in tal modo che ciò che trovi perdi subito, e ti par di essere in barca trascinata dalla corrente. Ma te, Gimgli figlio di Glòin, io considero benedetto dal fato: tu soffrirai della perdita e del distacco di tua propria volontà! Avresti potuto far diversamente. Ma non hai tradito di tuoi compagni, e di ciò sarai ricompensato. Il minor premio che riceverai, sarà di conservare in cuore il ricordo di Lothlòrien per sempre limpido e immacolato, intenso e inalterabile”.
“Può darsi”, disse Gimli, “ e ti sono grato di queste parole. Parole anche veraci, senza dubbio; ma simili esortazioni confortano poco. La memoria non può appagare i desideri del cuore. Essa è solo uno specchio, anche se limpido come Kheled-zàram. Questo perlomeno è ciò che dice il cuore di Gimli il Nano.

inviato il 06/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie! Abbiamo integrato le 10 righe : )

Edit: traduttore Vicky Alliata di Villafranca, XX edizione dicembre 2005

Salve Staff, scusate la mancanza ,provo a correggere subito :)
Grazie del Benvenuto :D

Ciao LordSpoken, nome del traduttore, anno di edizione...

Benvenuto LordSpoken :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy