Indignazione

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Philip Roth
Indignazione
Einaudi
10 righe da pagina 33:

La sera in cui portai fuori Olivia Hutton, il mio compa-gno di stanza Elwyn mi prestò la sua LaSalle nera. Era un giorno feriale, quando io non lavoravo, perciò dovemmo uscire presto perché potessi riportarla allo studentato entro le nove.
Andammo all'Escargot, il ristorante più caro della Sandusky County, a una quindicina di chilometri dal college lungo il Wine Creek. Lei ordinò le lumache, la specialità della casa, io invece no, non solo perché non le avevo mai prese e non riuscivo a immaginare di mangiarle, ma anche perché stavo cercando di contenere i costi. L'avevo portata all'Escargot perché sembrava di gran lunga troppo sofisticata per un primo appuntamento all'Owl, dove per meno di quindici centesimi potevi avere un harnburger, patate fritte e una Coca.
Inoltre, per quanto all'Escargot mi sentissi fuori posto, mi sentivo ancora più fuori posto all'Owl, i cui clienti di solito si ammassavano nei séparé insieme ai propri confratelli e, a quanto ne capivo, parlavano perlo piu degli eventi sociali del fine settimana precedente o di quello a venire.

inviato il 24/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy