Jane Eyre

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Charlotte Bronte
Jane Eyre
Mondadori
10 righe da pagina 514:

Ma io mi svegliavo sempre e trovavo che era tutto un vuoto inganno; ed ero solo e abbandonato, una vita cupa, solitaria, disperata, l'anima assetata a cui era proibito bere, un cuore affamato che non veniva saziato mai. Dolce, tenero sogno che ora tengo tra le braccia, anche tu fuggirai; come sono fuggite le tue sorelle prima di te: ma baciami prima di andartene, abbracciami, Jane.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy