L’attenuante 666. Romanzo teologico-giudiziario

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
10 righe da pagina 250:

Dall’altro lato del fiume, tra le due guglie gemelle della cattedrale del Grossmünster, incurante dell’improvvisa ostilità del tempo, Asmodeo, il demone dell’arte, preparò il sassofono e iniziò a suonare sotto il cielo scuro. La sua ombra danzava sul frontone romanico-gotico della costruzione, agitata dal vento e illuminata dai lampi, mentre il blues, la musica del diavolo, si diffondeva dolce e malinconica tra le tenebre. Millenni prima, Asmodeo aveva seguito Lucifero nella sua ribellione proprio per amore dell’arte: per essere creativi era necessario rinnegare il proprio stato di creatura, e divenire creatori. E inoltre Asmodeo non aveva mai apprezzato la musica sacra …

inviato il 04/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy