La bellezza delle cose fragili

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Taiye Selasi
La bellezza delle cose fragili
Tradotto da Federica Aceto
Einaudi 2013
10 righe da pagina 28:

Dopo nemmeno sessanta secondi, la ragazza tornò di corsa tirando per il sottilissimo polso un bambino che doveva essere suo fratello. Il bambino sorrideva radioso, straripante di quel genere di indomita allegria che Kweku aveva avito modo di riscontrare solo nei bambini che vivono in condizioni di povertà in paesi equatoriali: quell'istinto che li portava a ridere in faccia al mondo per come il mondo gli appariva, che li portava a trovare sempre cose su cui ridere, a sapere dove andarle a cercare. Quell'entusiasmo nei confronti un po' di tutto e di niente, inestinguibile. Inspiegabile, date le circostanze.

inviato il 21/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

bellissimo...e vero!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy