LA CASA DEGLI AMORI IMPOSSIBILI

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
CRISTINA LOPEZ BARRIO
LA CASA DEGLI AMORI IMPOSSIBILI
Mondadori su licenza Sperling & Kupfer
10 righe da pagina 325:

Sapeva che Ursula lo stava guardando.A differenza sua lei non si nascondeva. Lo aveva osservato, all'inizio divertita, poi concentrata sul movimento delle mani, sulla carnosità delle labbra, sulla fronte sudata, di cui riusciva a intuire il profilo percorrendogli le tempie, gli zigomi, il mento. E anche lei sudava, anche lei riusciva a sentire la morbidezza dell'impasto.Santiago aprì una rete di limoni e grattò la scorza fino ad ottenerne un mucchietto. così appuntito e solitario da sembrare un pube dorato. Lo osservo' con venerazione come se stesse ammirando un paesaggio che poteva sminuzzare tra le mani, succhiare, annusare. E così fece. Lei non aveva mai visto nessuno cucinare così; quel rituale le faceva desiderare di mangiarsi il cuoco invece del dolce. Non aveva mai visto nessuno cucinare con tanto amore, un amore solido, liquido , gassoso; un amore che attraversava il cortile e ingigantiva le corolle delle petunie, trasformando il davanzale della finestra in una selva che si faceva strada verso l'inevitabile.

inviato il 16/12/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy