La casa tonda

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Louise Erdrich
La casa tonda
Tradotto da Vincenzo Mantovani
Feltrinelli 2012
10 righe da pagina 10:

Le donne non si rendono conto di quanto gli uomini fanno assegnamento sulla regolarità delle loro abitudini. Noi assorbiamo nei nostri corpi i loro andirivieni, nelle nostre ossa i loro ritmi. Il nostro polso è regolato sul loro, e come sempre in un pomeriggio festivo si attendeva che mia madre cominciasse a scandire i minuti che ci separavano dalla sera. E così, come potete capire, la sua assenza fermò il tempo. Che cosa dovremmo fare? dicemmo all'unisono, e questo fu, di nuovo, piuttosto inquietante. Ma almeno mio padre, vedendo che ero un po' nervoso, prese l'iniziativa. Andiamo a trovarla, disse. E anche allora, mentre mi buttavo la giacca sulle spalle, fui felice che fosse così preciso: trovarla, non soltanto cercarla, non andare a chiedere qua e là. Saremmo usciti e l'avremmo trovata.

inviato il 02/09/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy