La contessa nera

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Rebecca Johns
La contessa nera
Garzanti
10 righe da pagina 14:

Gli occhi mi si sono gonfiati di lacrime, ma non volevo piangere. Le guardie sarebbero state felicissime, immagino, se avessi bruciato il castello, così loro sarebbero potute tornare a casa e dimenticarmi per sempre, raccontando ai compagni di bevute nelle taverne di Bicske di quella volta in cui avevano
visto la Bestia di Csejthe immolarsi per la rabbia. Un gesto da pazza criminale. Invece, siccome dopotutto io sono ancora sana di mente, mi sono limitata a rimettere il ramo nel camino. Non voglio dare alle guardie, né al conte palatino, la soddisfazione di liberarsi di me. Non ancora.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy