La culla del mio nemico

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Sara Young
La culla del mio nemico
Tradotto da Isabella Zani
NERI POZZA 2008
10 righe da pagina 275:

"Sto attenta ,ma devo farlo.Gli uomini danno inizio alle guerre,ma le donne potrebbero farle finire.Posò una mano sul pomolo della porta."Aspetta.A Neve chi lo dirà?"
"Chiunque sarà di turno".
"Lascia che sia io a farlo.Ti prego.Ne ha passate tante"."Non si può"
"Fallo tu allora.Per favore."
Sospirò."Farò in modo che le diano parecchia morfina".
"E le dirai che il piccolo è nato morto?"
Annuì."E' quello che dicono a tutte".
"Vengo con te".
Lei mi respinse con un gesto e,con mia grande vergogna,fui sollevata di non dover essere presente quando Neve avrebbe ricevuto la notizia.
Non servì a molto,però.Per tutta la sera,attraverso il chiacchiericcio delle altre ragazze e il silenzio della mia camera,riuscìi a sentire le sue urla.Quella notte sognai il mio bambino.E i suoi riccioli scuri,scurissimi.

inviato il 25/11/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

:)

Ciao Elena,grazie,è un romanzo ,ma rispecchia ,fatti veramente accaduti,ciao

Brava Naty.

Dedicato a questa giornata contro la violenza alle donne " pagina nera della civiltà",naty

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy