la febbre

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
saskia noort
la febbre
newton compton editori

Per un istante non so più niente, se non che mi ritrovo in acqua, che devo risalire, che la testa mi sta per scoppiare. Spalanco la bocca e l'acqua salata la riempie. Tossisco. l'acqua mi pizzica il naso, mi brucia gli occhi e tra le gambe. Le gambe scalciano. Le braccia si dimenano. Tutto intorno a me è buio. Anche dentro di me. Non so nulla. Sono un corpo vuoto. Un involucro. Ondeggio nel vuoto. Forse annegherò. Forse non mi importa poi più molto. PER VIVERE SERVE FORZA. PER SOPRAVVIVERE ANCORA DI PIU'. Scivolare via fluttuando così dolcemente, andarmene in pace, è un'idea seducente. A fatica riapro gli occhi. Questo corpo ha una vita propria.

inviato il 05/11/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Un thriller trasgressivo nella diabolica isola del divertimento: Ibiza.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy