La gioia di scrivere

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Wistawa Szymborska
La gioia di scrivere
Adelphi
10 righe da pagina 337:

Chiedo scusa alle grandi domande per le piccole risposte.
Verità, non prestarmi troppa attenzione.
Serietà, sii magnanima con me.
Sopporta, mistero dell'esistenza, se tiro via fili dal tuo strascico.
non accusarmi, anima, se ti possiedo di rado.
Chiedo scusa al tutto se non posso essere ovunque.
chiedo scusa a tutti se non so essere ognuno e ognuna.
So che finchè vivo niente mi giustifica,
perchè io stessa mi sono di ostacolo.
Non avermene, lingua, se prendo a prestito
parole patetiche, e poi fatico a farle sembrare leggere.
( Wistawa Szymborska-La gioia di scrivere)

inviato il 25/07/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

grazie...E' sempre un piacere scambiarsi pensieri e considerazioni su questi stralci di letture..

Ciao Laura; ancora una volta devo dirti che sei chiara e convincente.

prprio per questo, forse, per l'anelito all'immediatezza che solo certe esperienze hanno, tutti continuiamo ad inseguire parole, cercarle, scovarle,riconoscerle..e non perchè esse descrivano o esprimano , bensì perchè la loro esattezza, a volte, quando la si trova, regala la medesima sensazione..

Che posso dirti Laura, alcune cose faccio fatica a capirle, a entrare nel loro profondo significato. Sarà che son vecchio, ma son dell'avviso che un accordo musicale, un dipinto, o un profumo, debbano entrarti in circolo senza bisogno di alcun medium. "So che finchè vivo niente mi giustifica, perchè io stessa mi sono di ostacolo." Parafrasando Gianna:-Bello e impossibile- wl roberto

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy