LA PRESCELTA

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
MARIANNE FREDIKSSON
LA PRESCELTA
Tradotto da Laura Cangemi
Longanesi 2004
10 righe da pagina 39:

Sua madre. Si era sforzata in tutti i modi, frugando nella memoria, di ricordare il nome della madre, ma invano. I sorrisi di sua madre li ricordava, forse perché erano tanto rari. Ma le immagini più nitide le mostravano il suo dolore. E la stanchezza. Il corpo che veniva risucchiato dalle gravidanze, s’incurvava e perdeva la sua bellezza. E poi il pugno chiuso che premeva sulla schiena per lenire il dolore. Era schiavitù, pensò. Naturalmente da bambina non la pensava così. Nel suo mondo vigevano le Scritture, un figlio all’anno era il destino della donna, il normale corso della vita e la volontà di Dio. Molti dei bambini morivano, scomparivano come ombre e venivano dimenticati. Così come le madri uccise dal parto. Mia madre aveva sedici anni quando mi partorì, ventidue quando morì.

inviato il 12/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

“partecipo a Santa mamma Dai Libri
http://scrivi.10righedailibri.it/santa-mamma-dai-libri/

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy