La ragazza delle arance

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Jostein Gaarder
La ragazza delle arance
Tradotto da Lucia Barni
Casa editrice TEA 2004
10 righe da pagina 33:

L'ultima cosa che ricordo di quel funesto viaggio in tram è l'immagine seguente: sono in piedi con le braccia piene di arance, ne ho messe due anche nelle tasche dei pantaloni, e, non appena mi ritrovo di fronte alla ragazza con la giacca a vento arancione, lei mi guarda negli occhi e dice pungente: "Cretino!". Mi stava rimproverando, non c'è dubbio, ma poi ritrova un po' del suo buonumore e dice con un tono per metà conciliatore, per metà derisorio: "Posso prendere un'arancia?"

inviato il 10/03/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy