La seconda crocifissione di Cristo

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Nikos Kazantzakis
La seconda crocifissione di Cristo
Tradotto da Vitti M.
Castelvecchi 2011
10 righe da pagina 16:

Si nutriva bene questo prete: beveva, diceva cose volgari quand'era di buonumore e picchiava quando si arrabbiava. Anche ora che era vecchio guardava le donne, e il suo sangue bolliva. La sua testa, il petto e le reni erano tutti pieni di difetti umani. Ma quando celebrava la messa o stendeva la mano a dare la benedizione o a gettare l'anatema, un vento selvaggio del deserto soffiava su di lui, e padre Grigori, mangione, bevitore, grossolano, diventava un profeta. [...]
"Maledizione a voi tutti!", borbottava capitan Burrasca mentre, appoggiandosi pesantemente al bastone, nella discesa, si avviava da solo alla residenza dell'Agà, che l'aveva invitato a bere e a mangiare a mezzogiorno. "Per queste cose, accidenti, ci vuole un cuore puro, e noi siamo Sodoma e Gomorra".

inviato il 25/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao grazie, ok :)

ciao Elena :) segnalibro!
(ps: non è successo niente ;))

Infatti Manoliò leggeva il vangelo giorno e notte ed era immerso nella meditazione. Leggeva piegato sul sacro testo, sudava a grosse gocce sforzandosi di penetrare bene nelle parole per coglierne il significato profondo; ogni parola era per lui come una mandorla di cui bisognava spezzare il durissimo guscio per scoprire e assaporare il frutto così dolce. Ma a poco a poco, col tempo, a forza d'amore, le parole si facevano meno rugose, più leggere, si schiudevano da sole sotto l'alito caldo. E d'un tratto ogni cosa apparve semplicissima: Gesù era sceso sulla terra a predicare la buona parola agli umili e agli ignoranti.

Ciao Angelo

Il secondo paragrafo dopo i puntini è a pag. 29

Grazie di nuovo alla Castelvecchi e allo staff che ha esaudito questo mio desiderio. Il secondo libro vinto con il vecchio account.
Un libro a cui tengo immensamente e che mi ricorda una frase de I fratelli Karamàzov: Se Gesù tornasse sulla terra, lo crocifiggerebbero di nuovo.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy