La traiettoria della neve

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Jens Lapidus
La traiettoria della neve
Tradotto da Barbara Fagnoni
Mondadori 2009
10 righe da pagina 17:

Jorge Salinas Barrio aveva imparato in fretta le regole del gioco. La numero uno, in sintesi: non parlare mai a vanvera. In dettaglio, invece, la si poteva articolare in cinque punti. Non contraddire. Non guardare fisso negli occhi chi ti sta osservando. Rimanere sempre al proprio posto. Non spifferare mai niente. Infine annusare l'odore delle scoregge senza lamentarsi. In senso metaforico. La vita se ne fregava di Jorge, La vita gli stava adddosso. La vita era dura. Ma Jorge era più forte, e lo avrebbe dimostrato. La galera gli aveva tolto le energie e la voglia di vivere. La vita hip hop si era trasformata in vita di merda. Le cose si stavano mettendo male, ma lui ci aveva già pensato. Jorge: il tipo che non si faceva mettere sotto da nessuno. Sarebbe uscito, scappato, se la sarebbe svignata da questo posto di merda. Aveva un piano, ed era un buon piano. Perdenti: adios.

inviato il 22/10/2010
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy