Leggere il vento

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Dinaw Mengestu
Leggere il vento
Tradotto da Isabella Vaj
Piemme 2011
10 righe da pagina 185:

Quando mia madre uscì dalla foresta,la prima reazioneistintiva di mio padre era stata di allungare la mano come per invitarla ad avvicinarsi.Si sentiva sollevato quasi contento di averla ritrovata e c'era qualcosa di edificante nel vederla emergere dalle ombre,come se venisse a salvarlo.Mia madre colse quel gesto dall'altra estremità delprato e invece di continuare a camminare si blocco di colpo.Lui tenne la mano allungata verso Mariam per qualche secondo aspettandosi che l'afferrasse o almeno facesse qualche passo nella sua direzione come riconoscimento dellla tregua che le veniva offerta.Visto che rimase immobile,mio padre si ripromise che non gliel'avrebbe tesa mai piu'.Che se ne stia lì per il resto della sua fottuta vita,....

inviato il 22/10/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy