L'eleganza del riccio

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Muriel Barbery
L'eleganza del riccio
Edizioni e/o
10 righe da pagina 123:

In realtà temiamo il domani solo perché non sappiamo costruire il presente, e quando non sappiamo costruire il presente ci illudiamo che saremo capaci di farlo domani, e rimaniamo fregati perché domani finisce sempre per diventare oggi, non so se ho reso l'idea.
Quindi non bisogna affatto dimenticare. Occorre vivere con la certezza che invecchieremo e che non sarà né bello, né piacevole né allegro. E ripetersi che ciò che conta è adesso: costruire, ora, qualcosa, a ogni costo, con tutte le nostre forze. Avere sempre in testa la casa di riposo per superarsi continuamente e rendere ogni giorno imperituro. Scalare passo dopo passo il proprio Everest personale e farlo in modo tale che ogni passo sia un pezzetto di eternità.
Ecco a cosa serve il futuro: a costruire il presente con veri progetti di vita.

inviato il 24/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

CiaoFlavia!
Le tue 10righe sono state scelte dalla redazione, vinci un libro incentivo :)
Invia una mail a libroincentivo@10righedailibri.it indicandoci il tuo indirizzo per ricevere il libro.

Di quest'opera ho gradito i riferimenti e le allusioni culturali.

Opinioni su questo libro?
L'ho letto, ma non mi ha entusiasmato tanto quanto la fama che lo accompagna! Storia abbastanza banalotta condita qua e là da un po' di filosofia!
Altre opinioni? =)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy