lettere da Sodoma

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Dario Bellezza
lettere da Sodoma
Garzanti 1972
10 righe da pagina 53:

Mentre Luciano si prostituiva per mangiare, non avendo nessuno che pensasse a lui, nè famiglia, nè affetti che non fossero mal riposti -ma anche il mio non è interessato, lubricamente coniugato alla sua tragica sessualità?- e neppure istruzioni valide a sopportare il suo disadattamento, la sua follia, io invece me ne stavo a sognare, nella mia stanza piccolo-borghese, le incerte sregolatezze del licealino che si masturba nel letto e che, bene o male, ha sempre una madre, anche se cattiva e rompicoglioni, che ti lava e stira le camicie, ti cambia le lenzuola una volta la settimana. E insomma anche nella mia stenta adolescenza di figlio di un impiegato, pure, nelle ristrettezze e nell'infelicità, nella putrefazione dell'anima nell'accidia, ho avuto quello che Luciano non ha mai avuto.

inviato il 31/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy