Lucio Dalla, giullare di Dio

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Paolo Jachia
Lucio Dalla, giullare di Dio
Ancora
10 righe da pagina 86:

«Questa ultima estate, mentre ero alle Tremiti per scrivere e incidere le canzoni del nuovo disco, Luna Matana, mi venivano in mente, nella splendida tranquillità dell'isola e nella magica assenza del tempo, molte storie da raccontare con la musica e altre, invece, da raccontare solo con le parole, a bassa voce per non disturbare il suono e la brezza profumata del vento quando passa tra i pini della pineta e per non spaventare, coi i suoni "imballati" delle chitarre, quello strano bianco gabbiano che è il vostro cuore»'".
«Il mio obiettivo per Bella Lavita - spiega in altra sede Dalla - era raccontare delle storie come faccio da sempre nei dischi, ma senza sottostare ai vincoli classici imposti dalle canzoni che devono dire tutto in tre minuti e mezzo. Del resto i miei pezzi nascono originariamente come racconti che poi diventano canzoni. Ora con questo libro, tornano a essere racconti»!", Dunque gli II racconti di Bella Lavita (2002) nascono in forte connessione con le 11 canzoni del disco Luna Matana'" (2001), ma queste connessioni le approfondiremo più avanti.

inviato il 06/06/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy