L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
10 righe da pagina 141:

Direbbe con Nietzsche: "Ho attraversato molti tipi di salute, e continuo a farlo... E quanto alla malattia: non siamo piuttosto tentati di chiederci se potremmo davvero farne a meno? Solo il grande dolore è il liberatore ultimo dello spirito". Paradossalmente Ray, privato della salute fisiologica naturale e animale, ha trovato una nuova salute, una nuova libertà attraverso le vicissitudini cui è soggetto. Ha raggiunto quello che Nietzsche amava chiamare la "Grande Salute": un raro senso dell'umorismo, coraggio e spirito di adattamento; e questo nonostante sia afflitto dalla sindrome di Tourette. O forse proprio per questo.

inviato il 04/06/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Libro splendido. E Oliver Sacks, che ho avuto il piacere di conoscere, molti anni or sono, è persona di rara umanità, capace di vedere ( e far vedere ) la malattia, il minus,la specificità neuropsicologica in cui taluni incappano, dal suo"dentro" esistenziale.Il mondo percepito con gli occhi di chi, per diversità strutturale, ha, o acquista, altri occhi.Sacks è tra i pochi che sanno vedere il "più" nella diversità...Consigliatissimo, a quelli "del mestiere" e non...

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy